CAD Ingegneria Aerospaziale - Aerospce Engineering - UNIPO DEBUG

Studenti › Archivio

Archivio avvisi 2017

 

Seminario  airbus
Nell’ambito del corso di Strutture Aeronautiche si terrà un seminario che avrà come argomenti:
  • Landing gear design and integration into aircraft
  • Recruitment issues in AIRBUS
tenuto dallIng. Adriano Argiolas di AIRBUS Operation Ltd., Filton (UK), 
il giorno lunedì 27 
novembre dalle ore 10:15 alle ore 12:00 
presso AULA 5 della Facoltà ICI nella sede di San Pietro in Vincoli.
 
Tutti gli studenti dei corsi di Ingegneria Aerospaziale, Aeronautica e Spaziale Astronautica sono
invitati a partecipare.

24 novembre 2017

ASTRI PROGRAMME est decollé 

THE ASTRI PROGRAMME is taking-off 

Avviato l’ASTRI PROGRAMME

9 29 2017 VA239 2 Ariane Espace

L'accordo di cooperazione tra gli AD delle maggiori industrie spaziali e le università europee, firmato a Le Bourget il 21 giugno, sta entrando nella sua fase operativa.
ASTRI PROGRAMME (Advanced Student Research in 
space Industry) è un innovativo programma di formazione di alto livello nel settore spaziale, ideato dall’ex DG dell’ESA e dalla Sapienza, con il quale le grandi industrie spaziali intendono selezionare e formare i migliori laureati Europei per inserirli ai più alti livelli del loro personale tecnico. (http://www.astriprogramme.eu/).
Le industrie partner emetteranno delle Call Internazionali su progetti di loro interesse, rivolte a Team costituiti da un numero molto limitato dei migliori giovani laureati di almeno tre università Europee.
In breve tempo verranno selezionati i Team vincenti, che avvieranno con piena autonomia i progetti proposti, con il supporto di tutoraggio e assistenza delle università ed aziende. Le aziende provvederanno a coprire tutte le spese di realizzazione dei lavori, alloggio, mobilità e retribuzione di ogni team selezionato.
I lavori si dovranno svolgere in un periodo di 18 mesi, di cui i primi sei potranno essere previsti nei lavori di tesi magistrali degli studenti coinvolti o in quelle della prima parte dei Master per laureati della Sapienza (Master in “Space Transportation Systems” e Master in “Satelliti e Piattaforme orbitanti”).
Alla fine di 18 mesi gli allievi partecipanti otterranno un certificato di eccellenza di riconosciuto valore da parte delle Industrie partner ed il Diploma di Master specialistico di secondo livello per gli allievi provenienti dai Master del settore spaziale della Sapienza.

20 novembre 2017

 14th Pegasus
Student Conference
 April 18-20, 2018
UPM Madrid (Madrid, Spain)
 
The purpose of the conference is to provide a forum for PEGASUS Universities Students (i.e., students enrolled for a degree programme of PEGASUS institutions) and aerospace students of other European Universities to present technical papers in public competition for 1st, 2nd, and 3rd place in the graduate (masters candidates only) category. The conference serves to give the students an opportunity to practice the presentation of technical work at meetings.
DEADLINE FOR STUDENTS OF SAPIENZA UNIVERSITA` DI ROMA
Students graduated at SAPIENZA UNIVERSITA` DI ROMA after April 2017 are entitled to participate. They should send all required documents (full paper and application form) before February 15, 2018, to the attention of  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 

16 Novembre 2017

ESOC Flight Dynamics di nuovo a Roma

Il 17 Novembre alle ore 16:00 presso l'Aula del Chiostro della Facoltà di Ingegneria il dott. Francesco Castellini, Flight Dynamics Engineer presso ESOC (Centro Operazioni Spaziali dell’ESA) terrà un seminario sulla gestione di missioni interplanetarie come Rosetta, ExoMars, Gaia e così via.
Il seminario è inteso per un vasto pubblico ma i dettagli tecnici che verranno forniti soddisferanno sia la curiosità degli appassionati che la necessità di una migliore divulgazione delle opportunità di lavoro per gli studenti di ingegneria aerospaziale, elettronica, informatica e di fisica e matematica. Tutti gli argomenti verranno discussi come descrizione dell’affascinante lavoro svolto dal gruppo di “Flight Dynamics” di ESOC, con una chiara definizione dei ruoli, degli strumenti e delle sfide che vengono affrontate ogni giorno.
Il seminario è anche particolarmente consigliato agli studenti delle scuole superiori, perchè fornirà anche dettagli sulle missioni spaziali che possono essere utili per una scelta più appropriata degli studi da perseguire per poter lavorare nel mondo aerospaziale.
La partecipazione è aperta anche a tutti. Si raccomanda la prenotazione all’indirizzo   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  .

13 novembre 2017

LUNAR MISSION ONE
A new way to explore outer space

Venerdì 13 Ottobre 2017, ore 16:00
Auletta del Chiostro - Facoltà di Ingegneria Via Eudossiana 18

La Sezione Italiana della British Interplanetary Society (BIS) e il  Dipartimento di Ingegneria Meccanica ed Aerospaziale della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università Sapienza di Roma hanno organizzato un incontro con David Iron, fondatore del progetto Lunar Mission One, per presentare il progetto e le sue implicazioni tecnologiche e sociali.

Locandina LM1

Il progetto si propone di realizzare una missione al polo sud della Luna con un duplice scopo scientifico e culturale. La parte scientifica è centrata su una trivella per raggiungere grandi profondità (si parla di almeno 100 metri) con l'impiego di tecnologie innovative che saranno poi la chiave per missioni analoghe nel resto del Sistema Solare, aprendo così una nuova frontiera di esplorazione

La parte culturale si concentrerà sull’utilizzo del foro scavato nella crosta lunare per archiviare conoscenze in forma digitale sulla base di un programma di raccolta di informazioni che sarà esteso alle scuole di tutto il mondo. 

Lunar Mission One sta per entrare nella fase di progetto definitivo e considera l’Italia un possibile “key partner” vista la sua esperienza nei “planetary drills” (Philae, ExoMars, ed una futura missione lunare dell’ESA) ed esplorerà le possibilità di collaborazione industriale, come già sta facendo con Lockheed/Martin e Airbus Defense and Space per la parte relativa al veicolo che atterrerà sulla Luna.

Per maggiori informazioni sulla conferenza visitate il sito: http://www.bis-italia.it/lm1_conference/ ; per le prenotazioni scrivete a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  . 

10 Ottobre 2017

Graduate and research study opportunities at Georgia Tech School of Aerospace Engineering 
Georgia Institute of Technology - Atlanta
 
 
Il Dr. Lakshmi N Sankar, Regents Professor and Associate AE Chair alla School of Aerospace Engineering del Georgia Institute of Technology - Atlanta, incontrerà gli studenti dei corsi di studio in ingegneria aerospaziale per presentare le opportunità di studio e ricerca nel campo aerospaziale presso una delle principali scuole statunitensi. Gli studenti interessati sono invitati ad intervenire. L'appuntamento è per lunedì 11 settembre alle 10:00 presso la sala videoconferenzedel Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale (primo piano, di fronte alla Presidenza). Sarà presente anche il Dr. J.V.R. Prasad, a professor in the same School of Aerospace Engineering, working in the area of flight mechanics and control.
 
 Dr. Sankar is a Regents Professor in the Guggenheim School of Aerospace Engineering at the Georgia Institute of Technology. As Director of the School's Computational Fluid Dynamics Lab, he leads a research and education program focused on the modeling and simulation of unsteady viscous flow around aircraft, helicopters, horizontal axis wind turbines, and turbo-machinery components. As the Associate Chair of the Undergraduate Programs, he coordinates undergraduate curriculum related activities. He teaches undergraduate and graduate level courses in the areas of aerodynamics, helicopter theory, wind energy, aerodynamic design, and computational aerodynamics. Dr. Sankar is the author or co-author of more than 300 technical publications in the fields of spatially and temporally high
order algorithms, 3-D unsteady transonic flow over aircraft configurations, helicopter aeromechanics, compressor stall and surge, wind energy, and aerodynamic design. He is an AIAA Fellow, a Technical Fellow of the American Helicopter Society, and a member of the American Society of Engineering Educators, and the American Society of Mechanical Engineers.
 
4 Settembre 2017
AVVISO DI SEMINARIO
Il prossimo 27 ottobre venerdi alle ore 10 in aula 38 Il Prof. Paolo Ermanni, Chair del Laboratory of Composite Materials and Adaptive Structures del Politecnico di Zurigo (ETH), terrà un seminario sl tema:Paolo Ermanni 27 10 ore 10 aula 38
Multi-functional lightweight composite structures: novel design and fabrication process.
 
 
 
 
 
 
 
25 ottobre 2017
 CONFERIMENTO 47 ASSEGNI ATTIVITA' DIDATTICHE INTEGRATIVE 2017/18
È stato pubblicato sul sito Didattica Ingegneria e sul sito web delle Facoltà ICI (mettere il link sotto) il bando per il conferimento di n. 47 assegni per lo svolgimento di attività didattiche integrative, propedeutiche o di recupero a.a. 2017/2018.
La scadenza è prevista per il giorno 19/10/2017 p.v.
 
 
16 Ottobre 2017
 MATLAB and Simulink Academic Tour 2017

Iscrivetevi al nuovo evento MATLAB dedicato all’Università Roma La Sapienza: link 

Poster Roma 16 Ott 2017

Verrà descritto  come usare MATLAB per la formulazione e la descrizione di problemi matematici scientifici. Attraverso esempi pratici, mostreranno inoltre come utilizzare la teoria per implementare algoritmi per l’elaborazione di segnali acquisiti da sensori, e realizzare prototipi real time su dispositivi programmabili.

MathWorks  sarà a disposizione, alla fine dell’incontro, di docenti e ricercatori per discutere argomenti di interesse specifico e valutare opportunità di collaborazione. Contattateli in anticipo per prendere un appuntamento.

 4 Ottobre 2017

 Rolls-Royce plc Career Event

rolls royce

OnMonday 16th October 2017, Rolls-Royce will hold a career event at Sapienza - University of Rome to inspire undergraduates and graduates to develop their career at Rolls-Royce.

Rolls-Royce is known the world over for delivering excellence, creating high-performance, integrated power solutions for use on land, at sea and in the air and is currently looking for outstanding young talents to join its Internship and Graduate Development Programmes.

Rolls-Royce Internship and Graduate opportunities are currently available in the following areas: Engineering, Manufacturing Engineering, Commercial, Customer Management & Services, Health, Safety & Environment (HSE), Purchasing, Supply Chain Management, Operations Management, Project Management or Human Resources.

Rolls-Royce recruits on a first come first served basis, so you are strongly encouraged to apply for either the Graduate or Internship Programme as soon as possible and to complete the online assessments.  To find out more visit www.rolls-royce.com/internshipsor www.rolls-royce.com/graduates.

Two members of the Rolls-Royce University Campus Team will present the internship and graduate roles that are currently available, share their experiences and insights, and give you the opportunity to ask them questions. They will also review your CV to find talents that could pursue a fantastic career in one of the most outstanding firms in the world.

The “CV Review - 1 to 1 Discussions” is aimed at finding outstanding candidates with the potential to join the Rolls-Royce Graduate and Internship Programmes, that are passionate about the company and that meet the following requirements:

If you meet these requirements and you think you have what it takes, please click on the link below to register for the “CV Review - 1 to 1 Discussions”:

https://rolls-royceplc.doodle.com/poll/fuvpy8nn6qs777zb

Please, be aware that the event will be conducted in English, including the CV Review.

Find out more about the event description and agenda in the attached Rolls-Royce career event poster.

26 Settembre 2017

 
Facoltà di Ingegneria Civile ed Industriale di Sapienza Università di Roma 
PRECORSI – A.A. 2017/2018
 
La Facoltà organizza attività formative propedeutiche (precorsi) che si svolgeranno nella settimana dal 18 al 22 settembre 2017 nella sede di Via Scarpa della Facoltà e presso la sede di Latina.
Questi sono particolari attività didattiche, focalizzate sulla Matematica di base, nell'ambito delle quali sono richiamati concetti e nozioni, in gran parte acquisiti nella scuola superiore di II grado, necessari per un ottimale apprendimento durante la frequenza dei corsi di studio in Ingegneria.  
I corsi si svolgeranno nella sede della Facoltà di Ingegneria sita in Via Antonio Scarpa, 14 dalle ore 8.00 alle ore 14.00 e sono così organizzati: 
Aula 10 Ing. Civile e Ing. Edile-Architettura 
Aula 11 Ing. Chimica e Ing. Meccanica                            
Aula 14 Ing. Clinica 
Aula 15 Ing. Elettrotecnica e Ing. Aerospaziale 
Aula 16 Ing. Energetica e Ing. Ambiente e Territorio  
                                         
I contenuti dei precorsi sono: 
1.Linguaggio elementare degli insiemi; elementi di logica. Strutture numeriche. 
2.Algebra elementare. 
3.Elementi di geometria analitica del piano. 
4.Elementi di trigonometria. 
5.Esponenziali, logaritmi. 
 
Non è prevista l'iscrizione a tale corso propedeutico enon sono previste attribuzioni di crediti formativi esami finali. Il corso è indipendente dalla prova di verifica in ingresso e dal suo esito. 
La frequenza del corso è vivamente consigliata. 

5 Settembre 2017

 
PROCEDURA DI AMMISSIONE A INGEGNERIA AEROSPAZIALE
 
Si è conclusa la prima delle due selezioni previste per l'ammissione al corso di studio di Ingegneria aerospaziale (bando). Gli studenti vincitori dovranno provvedere all’immatricolazione dal 1 al 6 settembre 2017. Coloro che non effettueranno l’immatricolazione entro la data prescritta saranno considerati rinunciatari ed i posti non coperti saranno resi disponibili per la seconda selezione.

Per iscriversi alla seconda selezione ed entrare in graduatoria è necessario aver sostenuto un test TOLC-I presso la Sapienza o presso una delle altre sedi universitarie in cui si svolge il test.

Le sessioni del test TOLC-I  nella città di Roma organizzate dalla Sapienza si svolgeranno nei giorni

31 agosto (scadenza iscrizioni sul sito del CISIA 25-8 ore 14:00)

1 settembre (scadenza 25-8 ore 14:00)

5 settembre (scadenza 30-8 ore 14:00)

6 settembre (scadenza 31-8 ore 14:00)

7 settembre (scadenza 1-9 ore 14:00)

Raccomandiamo la massima attenzione ai termini per l’iscrizione al test.

Le iscrizioni alla seconda selezione sono aperte dal 31 luglio e si chiuderanno venerdì 8 settembre.  

4 agosto 2017
 
Ricevuto il primo segnale del satellite realizzato dagli studenti di Sapienza

Dalle 6.15 del 23 giugno è in orbita il cubesat URSA MAIOR (Università di Roma la aApienza Micro Attitude In ORbit test) nell'ambito del programma Europeo"qb50" coordinato dal Von Karman Institute of Fluid Dynamics di Bruxelles. 
Il lanciatore indiano PSLV con a bordo il cubesat è decollato puntualmente alle 5.59 dalla base di Sriharikota.
URSAMAIOR è stato progettato e realizzato nel corso delle loro tesi da studenti di ingegneria aerospaziale e ingegneria spaziale e astronautica sotto la guida dei prof Santoni, Piergentili e Nasuti, in un progetto coordinato dal CRAS (Centro Ricerca Aerospaziale Sapienza).
I test di verifica e accettazione sono stati effettuati nei laboratori di Sapienza sotto la guida del prof. Coppotelli e Santoni e presso la sede Thales Alenia Space Italia de L'Aquila.
A bordo, un micropropulsore, delle dimensioni di un capello, ideato, progettato e realizzato dagli studenti di ingegneria aerospaziale sotto la guida dei prof. Balucani e Nasuti, per il quale ASI ha fornito i finanziamenti necessari alla realizzazione dell'intera missione.
Oltre agli esperimenti previsti nel progetto qb50 per lo studio dell'atmosfera, in URSAMAIOR ha trovato spazio un ulteriore esperimento realizzato dall'azienda NPC di Imola in collaborazione con gli studenti della Sapienza, sotto la guida del prof. Piergentili e riguardante il dispiegamento di una vela per il "de-orbiting".
Il segnale di trasmissione del satellite è stato correttamente ricevuto dalla stazione di terra di Roma. La missione proseguirà nei prossimi giorni con le operazioni preliminari previste in orbita.

 
cubsat            lancio
 
23 giugno 2017
 
LEDSAT2
 
LEDSAT selezionato per il programma Fly Your Satellite! dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA)

Il satellite LEDSAT, progetto in cui sono coinvolti gli studenti del Laboratorio di Sistemi Spaziali e Sorveglianza Spaziale della Sapienza – Università di Roma (S5Lab), è stato selezionato per il Programma Fly Your Satellite! dell’ESA per essere realizzato e lanciato dalla Stazione Spaziale Internazionale

LEDSAT (LED-based small SATellite), proposto dal gruppo di ricerca del S5Lab della Sapienza – Università di Roma, è stato selezionato come unico satellite universitario italiano per la prima fase della seconda edizione del programma Fly Your Satellite! (FYS) dell’ESA. Nell’arco dei prossimi due anni, LEDSAT verrà realizzato, provato e lanciato dalla Stazione Spaziale Internazionale, insieme ad altri cinque piccoli satelliti realizzati da gruppi provenienti da diverse università europee.

Il progetto è nato nell’ambito di un accordo di collaborazione scientifica tra il Dipartimento di Ingegneria Meccanica ed Aerospaziale (DIMA) della Sapienza – Università di Roma e l’Astronomy Department dell’Universty of Michigan. Gli studenti coinvolti appartengono ai corsi di laurea magistrale di Ingegneria Aeronautica, Spaziale ed Astronautica della Sapienza – Università di Roma. La missione di LEDSAT unisce l’esperienza nella realizzazione di CubeSats alle attività di sorveglianza spaziale, coinvolgendo numerosi osservatori astronomici, tra i quali quello del Centro di Geodesia Spaziale di Matera dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) ed il Zimmerwald Observatory dell’Università di Berna (Svizzera).

L’osservazione ottica di satelliti in orbita bassa (LEO) richiede che questi siano illuminati dalla luce del Sole e che la stazione di terra osservante sia in ombra. Questa condizione limita il tempo in cui è possibile osservare un oggetto orbitante attorno alla Terra. Dotando il satellite di un sistema di illuminazione proprio, si riesce ad osservarlo anche in assenza di illuminazione da parte della luce solare. LEDSAT prevede l’installazione a bordo di LEDs (Light Emitting Diode) di colori differenti in grado di lampeggiare con diverse frequenze.

La luce emessa dai LEDs, misurata dalla rete di osservatori coinvolti nel progetto, permetterà di validare ed eventualmente aggiornare gli attuali metodi di determinazione orbitale e di assetto di satelliti e detriti spaziali. Inoltre, i LEDs verranno utilizzati per provare un sistema di comunicazione ottica con il segmento di terra, che potrà essere usato da futuri satelliti come back-up della tradizionale trasmissione in radio-frequenza.

Il gruppo di studenti, selezionato per il programma Fly Your Satellite!, ha già iniziato a lavorare con il supporto di professionisti del settore spaziale per essere pronti ad affrontare questa unica ed entusiasmante avventura!

fotoLEDSAT

Per maggiori informazioni:
Sito web del programma FYS: http://www.esa.int/Education/CubeSats_-_Fly_Your_Satellite
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/LEDSAT
Video illustrativo: https://www.youtube.com/watch?v=QlUvkp6cgGE&feature=youtu.be

Contatti utili:
Fabrizio Piergentili (Sapienza – Unviersità di Roma) - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
uff: +39 0644585344
Alice Pellegrino (Sapienza – Unviersità di Roma) – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
cell: +39 347 330 8775

22 maggio 2017 

Il prof. Luciano Iess, docente di Ingegneria aerospaziale, è stato insignito della Jean Dominique Cassini Medal dalla European Geosciences Union (EGU)

riconoscimento istituito per onorare scienziati che abbiano raggiunto risultati eccezionali nelle scienze planetarie e dello spazio, con la seguente motivazione 

Iess

“The 2017 Jean Dominique Cassini Medal & Honorary Membership is awarded to Luciano Iess for his command of the Doppler radio technique leading to important discoveries about the interiors of giant planets and their moons, and for performing high accuracy tests of the theory of General Relativity”.

In occasione della premiazione, avvenuta a Vienna lo scorso 25 aprile, Luciano Iess ha tenuto una lezione sul tema "The Attraction of Gravity".

ll prof. Iess è stato anche insignito della Honorary Membership della EGU.

Ulteriori informazioni al sito della EGU:

http://www.egu.eu/awards-medals/jean-dominique-cassini/2017/luciano-iess/

2 maggio 2017

PREMIO GIULIO GUJ

Pubblicato il Bando Premio di Laurea Giulio Guj, un premio di 1500,00 Euro da assegnare ad un neo laureato magistrale in Ingegneria che abbia svolto la tesi nell’a.a. 2015/16 su temi riguardanti la Fluidodinamica.

Scadenza: 30/09/2017

19 luglio 2017

GIORNATE DI ORIENTAMENTO 
PORTE APERTE ALLA SAPIENZA 2017
La XXI edizione di Porte Aperte alla Sapienza si svolge nei giorni 11, 12 e 13 luglio 2017
- stand informativi nei viali della Città universitaria dalle 9.30 alle 18.00
- presentazioni delle facoltà in Aula magna
- performance musicali e teatrali delle orchestre Sapienza e degli attori di Theatron - Teatro antico alla Sapienza
- apertura straordinaria dei Musei Sapienza
Mercoledì 12 dalle ore 10:45 alle 12 segui in Aula magna la presentazione della Facolta di Ingegneria civile e industriale che include l'offerta formativa in Ingegneria aerospaziale.
 11 luglio 2017
GEDC Airbus Diversity Award applications are open!
 
Airbus and the GEDC are inviting applications for the 2017 Diversity Award which has been granted UNESCO patronage for this fifth edition.
The award is open to professionals including: Professors, academics, teachers, educators and engineers working with or in an engineering college/faculty, whose project has demonstrated tangible results in bringing more diversity among engineering students and/or graduates.
The deadline to apply for this year’s award is 10 July 2017 and applications can be made here.
Three finalists will be announced in September 2017, and will be invited to the GEDC Annual Conference in Niagara Falls, Canada, from 10 - 13 October to present their projects to the conference delegates, and to an expert Jury. The Award recipient will receive 10,000 USD to support the development of their work and the two runners up will each receive 1,500 USD to help communicate their projects.
Materials to support the promotion of the award within you network can be downloaded from the following link: https://file.ac/3HZXEhUqx-4.
If you would like to request any further documents that you may find useful, please contact 
Applications should be made online at the following link where additional information on the application process can also be found: https://gedcairbusdiversityaward.com/application/ 
Visit www.airbusgroup.com/diversityaward to find out more about the award and previous finalists.
inNEW for the 2017 Award – we have opened a LinkedIn group that provides a platform for the global engineering education community to connect and exchange on diversity within engineering today. Join the group here and be a part of the diversity in engineering discussion.
 

Kind Regards,
Dominic Sproston
GEDC Airbus Diversity Award TeamUNESCO

 
 
 
5 giugno 2017

Bando di ammissione al corso di studi in Ingegneria Aerospaziale

aerospa min

 

Il 2 Giugno è l'ultimo giorno utile per iscriverti sul sito del CISIA al test del 7 Giugno!

Leggi attentamente il bando e prenotati.

Bando Ingegneria Aerospaziale a.a. 17/18

Procedura immatricolazione

1 Giugno 2017

AVVISO DI SEMINARIO

per gli Studenti della LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA AERONAUTICA

L’ingegner Amedeo MARZANO dell’Ente Nazionale per L’Aviazione Civile (ENAC
terrà un seminario dal titolo

OVERVIEW of CERTIFICATION REQUIREMENTS for FLUTTER PREVENTION

il giorno mercoledì 31 maggio alle ore 15:45-17:15 in AULA 15 nell’ambito del corso di Aeroelasticity.

Tutti gli studenti del corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Aeronautica sono invitati a partecipare.

17 maggio 2017
Alla ricerca di vita intelligente nell'universo: are we alone?
dr Pete Kluvar of BREAKTHROUGH INITIATIVES
 
Lunedì 15 maggio tra le 8.30 e le 10 del mattino si svolgerà in aula 15 una 
guest lecture del dr.Pete Klupardi Breakthrough Initiativesuna iniziativa alla ricerca di vita intelligente nell'universo 
finanziata da un magnate russo Yuri Milner e sostenuta dal famoso fisico Stephen Hawking e da Mark Zuckerberg.
Klupar Are We Alone v2 abstract min

 

 

11 Maggio 2017

Job Meeting ROMA 2017

Il giorno 11 maggio si svolgerà presso la Facoltà ICI la  XXVII edizione del Job meeting, uno dei più importanti e qualificati momenti di incontro tra laureati, laureandi e i diversi attori del mondo del lavoro, della formazione e dell'orientamento

fac ing civile sapienza

5 maggio 2017

16 MAGGIO 2017 H.12.00 AULA 38 

FACOLTA' DI INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE- VIA EUDOSSIANA 18 - ROMA

INCONTRO DI ORIENTAMENTO PER LE LAUREE MAGISTRALI IN

INGEGNERIA AERONAUTICA (MAER) E IN INGEGNERIA SPAZIALE E ASTRONAUTICA (MSAR)

Gli studenti del CdS di Ing. Aerospaziale (BAER) sono invitati all'incontro di orientamento alle lauree Magistrali Aeronautica (MAER) e Spaziale e Astronautica (MSAR) che si terrà il giorno martedì 16 maggio alle ore 12.00 presso l'Aula 38 della Facoltà.

L'incontro è rivolto agli studenti del 3° anno della Laurea Aerospaziale

 

29 Aprile 2017

  L'ITALIA DAL PROGETTO SAN MARCO ALLA SPACE ECONOMY
                26 aprile 2017 ore 10:45-14:15 Via eudossiana 18, Aula Grande del Chiostro 

26 aprile 1967: 50° Anniversario del primo lancio di un satellite italiano dalla base di Malindi

50  anni fa, il 26 Aprile 1967,il lancio dalla base di Malindi del satellite San Marco B portava il nostro Paese ad essere il terzo, dopo USA e URSS, a mostrare una capacità di immettere in orbita un satellite gestito da un gruppo, solo Italiano, di ricercatori. La base fu realizzata in soli due anni, grazie soprattutto alla volontà e all’inventiva dei protagonisti. 
In occasione di questa ricorrenza, si terrà il prossimo 26 aprile 2017 l’evento dal titolo “L’Italia dal Progetto San Marco alla Space Economy”.
Ad aprire la sessione dei lavori il Rettore della Sapienza, Eugenio Gaudio, a cui seguirà il saluto introduttivo di Marcello Onofri, Direttore del CRAS Sapienza.  A seguire interverranno il Presidente dell’ASI, Roberto Battiston, il Rappresentante della NASA in Europa, Tim Tawney e un esponente dell’Aeronautica Militare Italiana.
Nella seconda sessione, gli Amministratori Delegati delle maggiori industrie del settore spaziale prenderanno parte a una tavola rotonda dedicata ai progetti strategici nazionali nel settore della Space Economy.
Infine, in ricordo dei 25 anni dalla missione spaziale del primo astronauta italiano, è previsto l’intervento di Franco Malerba.
PROGRAMMA
Progetto San Marco Memorabilia http://sanmarco1964.wixsite.com/sanmarco
MANIFESTO DEFINITIVO min

 

 

 

 

 

 

20 Aprile 2017

1 week – 2 teams – 1 goal: Design a Space Station:  

Space Station Design Workshop (SSDW)

Institute of Space Systems – University of Stuttgart, Germany

23rd – 29th July 2017

 

When was the last time you designed a Space Station? The Space Station Design Workshop is once again taking place at the Institute of Space Systems – University of Stuttgart (Germany) next July. With the end of operation of the International Space Station ISS coming up within the next years, it is time to think about a successor space station to preserve long-duration human presence in space. Human exploration of the solar system is realized through a progressive series of space operations, with each seeking to extend the reach of its predecessor. Operations concerning the Moon, libration points, asteroids, and near planets such as Mars are all considered significant objectives towards the expansion of human space exploration.

During one week, a group of experts from industry and academia will guide two teams towards one goal:

Design a space station for a specific mission. The mission statement will first be provided during the workshop itself.

Be part of this international and interdisciplinary experience, learn about the future of human spaceflight and put in practice your knowledge and soft skills in a cooperative yet competitive environment.

The workshop is aimed at undergraduate and graduate students, as well as young professionals. As interdisciplinary cooperation is integral to such projects, applicants from all fields of study are welcome at the workshop. 

Application is now open, until 30th of April, successful applicants will be notified before the end of May 2017.

Further information can be found in our website: www.SpaceStationDesignWorkshop.com

You can stay updated through Facebook SSDW.Stutgart or Twitter @SSDWStuttgart

SSDW 2017 ApplicationPosterSSSDW 2017 Information

5 Aprile 2017 

3 MAGGIO 2017 H.12.00 AULA 8 

FACOLTA' DI INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE- VIA EUDOSSIANA 18 - ROMA

INCONTRO DI ORIENTAMENTO PER I PERCORSI FORMATIVI

NELLA LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA AERONAUTICA – MAER

Gli studenti del CdS di Ing. Aeronautica sono invitati all'incontro di orientamento per percorsiformativi che si terrà il giorno 3 maggio alle ore 12.00 presso l'Aula 8 della Facoltà.

L'incontro è rivolto agli studenti del 1° e 2° anno della Laurea Magistrale

20 Aprile 2017

3 MAGGIO 2017 H.13.00 AULA 8

FACOLTA' DI INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE- VIA EUDOSSIANA 18 - ROMA

INCONTRO DI ORIENTAMENTO PER I PERCORSI FORMATIVI

NELLA LAUREA MAGISTRALE  IN INGEGNERIASPAZIALE E ASTRONAUTICAMSAR

 

Gli studenti del CdS di Ing. Spaziale e Astronautica sono invitati all'incontro di orientamento per percorsiformativi che si terrà il giorno 3 maggio alle ore 13.00 presso l'Aula 8 della Facoltà.

L'incontro è rivolto agli studenti del 1° e 2° anno della Laurea Magistrale

 

20 Aprile 2017

International Space Apps Challenge 2017

Team di 164 città si sfidano simultaneamente sulle challenges lanciate dalla NASA

 Space Apps Banner 2017b 

Sponsorizzata dalla NASA, organizzata dall’Agenzia Spaziale Europea e dall’Ambasciata degli Stati Uniti in collaborazione con L’Università di Roma La Sapienza, anche  quest’anno l’International Space Apps Challenge, avrà luogo alla facoltà di Ingegneria della Sapienza dal 29 al 30 aprile.
Questa iniziativa è rivolta agli studenti di ingegneria e scienze, ma anche ai semplici appassionati di scienza e spazio di tutto il mondo e avrà luogo simultaneamente in 164 città in tutto il mondo.

La International Space Apps Challenge ha come scopo quello di creare soluzioni open-source ai problemi posti dall’esplorazione spaziale e ai temi legati al miglioramento della vita sulla terra. Durante l’evento si formeranno gruppi di lavoro che avranno accesso a dati pubblici per proporre le loro soluzioni.
Le challenges saranno proposte nel sito:
 
Gli studenti interessati possono iscriversi nel sito web: https://2017.spaceappschallenge.org/locations/rome/

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito: 

 

6 Aprile 2017

Martedì 11 Aprile dalle ore 9:00 alle ore 14:30 

Open Day laboratori del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale.

L’evento è dedicato agli studenti del 4° e 5° anno dei Licei e degli Istituti Tecnici. Durante l'incontro saranno fornite informazioni sui corsi di laurea in Ingegneria Aerospaziale e Meccanica.

La giornata prevede una breve presentazione delle attività didattiche e una visita ai Laboratori del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale. 

Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale OPEN DAY 2017

La presentazione si terrà nell’Aula del Chiostro.

Per effettuare la visita ai laboratori è obbligatoria la prenotazione inviando una mail a:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

22 marzo 2017

Do you speak Matlab? 

Giovedì 30 marzo dalle ore 10:00 alle ore 13:00 si terrà nell'Aula magna del Rettorato un nuovo seminario promosso da MathWorks, azienda specializzata nella produzione di software per calcoli matematici. Durante l'incontro saranno illustrate le più recenti funzionalità dei programmi Matlab e Simulink, che potranno essere usati gratuitamente per attività didattiche e di ricerca dagli studenti e dai dipendenti dell'ateneo. Si parlerà inoltre della licenza Campus di Matlab, del suo funzionamento e dei corsi di formazione online. A illustrare le caratteristiche dei software, con consigli e suggerimenti per l'utilizzo, ci saranno Loren Shure, Principal Developer in MathWorks US, e Stefano Olivieri, Technical Evangelist in MathWorks Italia. 

Il seminario è gratuito e aperto a docenti, ricercatori e studenti. 

Per iscriversi occorre registrarsi sul sito di Mathworks. 

Matlab

22 marzo 2017

CVA Summer School - XVIII edizione

APPLICATION DEADLINE EXTENDED 20 APRIL 2017 !!!

 La Communauté des Villes Ariane (CVA) organizza anche quest’anno la CVA Summer School dal 2 al 28 luglio presso ISAE-Supaero and the City of Toulouse.

Il tema per i team projects sarà: The future of European Space Transportation Systems:needs, challenges and organization.

Affiche CVA 2017 min

Indicativamente sono ammessi a partecipare i 40 migliori studenti di Ingegneria Aerospaziale delle università Europee. Sono 4 i posti disponibili per gli studenti dei corsi della laurea triennale del CdS di Ingegneria Aerospaziale della Sapienza della Sapienza che a Giugno 2017 avranno terminato la frequenza dei corsi del terzo anno.

Negli ultimi anni l’elaborato prodotto dagli studenti della Sapienza durante le attività della CVA Summer School  ha costituito la base per la stesura della tesi triennale e presentato un’ottima occasione di studio e lavoro in un ambiente internazionale.

Gli studenti interessati sono quindi invitati ad inviare i documenti necessari seguendo lo schema allegato al bando entro e non oltre il 15/04/2017.

 Bando 2017 

2 Marzo, 2017

DBF 2017 CONTEST FLYOFF IS APPROACHING

alt

Pictured are the 1st-, 2nd-, and 3rd-place teams from more than 650 students and advisors, representing 69 teams (25 from outside the United States) who participated in the 20th Design/Build/Fly Competition in Wichita, Kansas, 15-17 April 2016.
Every year the AIAA Foundation with assistance from several AIAA Technical Committees and corporate sponsors Cessna Aircraft Company and Raytheon Missile Systems, sponsors a competition for undergraduate and graduate students to design and build a remote-controlled aircraft to perform specific tasks. Students then come together to face off against each other in April.
This year the competition will be held outside Tucson, Arizona, between 20 - 23 April, and Sapienza Flight Team is  working hard to meet the challenge.
February 28th, 2017

alt

FLY YOUR SATELLITE

The ESA Education Office has opened the Call for Proposals for the new cycle of the Fly Your Satellite! programme. After the successful launch of three university CubeSats onboard the Soyuz that launched Sentinel-1B earlier this year, the opportunity is now open for new teams to build, test, launch and operate their own small satellite with the support of ESA!

The programme aims to support university student teams from ESA Member States during the production, testing, verification, launch and operations of their CubeSat.

Selected teams are offered dedicated training, receive support from ESA experts and are granted access to ESA test facilities. Teams have to pass intermediate reviews to proceed to subsequent phases of the programme, and those accepted to the final phases are offered the launch opportunity by ESA.

This opportunity offers students real hands-on experience of working on spacecraft projects, helping to prepare and motivate them for careers with ESA or in the space industry.

The ESA Education Office plans to launch further similar calls on a recurrent basis, as well as opportunities dedicated to the design phase of CubeSat missions.

The submission deadline for proposals is:  5th March, 2017

Further details of this programme can be found on:

December 22nd, 2016

Call for papers 13th Pegasus-AIAA Student Conference April 5-7, 2017 TU Berlin, Germany

La conferenza rappresenta un forum per gli studenti Pegasus (ovvero, studenti iscritti a uno dei corsi di studio delle università affiliate al Consorzio Pegasus) e gli studenti membri delle Sezioni europee di AIAA dove presentare articoli scientifici nel quadro di una competizione in cui saranno premiati i primi tre classificati. Gli studenti frequentano la conferenza e presentano i loro lavori come accadrebbe in un evento professionale. Inoltre, entrano in contatto con colleghi di altre scuole aerospaziali europee. Il lavoro, presentato in forma scritta e orale, viene valutato da una commissione formata da rappresentanti di Pegasus.

Tutti gli studenti Pegasus o membri studenti delle sezioni europee dell’AIAA sono invitati a partecipare alla conferenza presentando il lavorio svolto nell’ambito della tesi di laurea magistrale.Studenti di dottorato possono presentare contributi relativi alla loro attività di dottorato per ottenere una recensione utile a migliorare il lavoro, ma non sono ammessi alla partecipazione alla competizione. Il contributo presentato alla conferenza deve essere originale, non già pubblicato o presentato altrove.

E’ possibile che i docenti che hanno supervisionato lo studente partecipante durante la preparazione del suo lavoro di tesi possano essere elencati come co-autori: il loro stato di “advisor” deve essere chiaramente indicato. La responsabilità primaria di una memoria presentata alla conferenza é dello studente partecipante, e come tale lo studente deve apparire nell’elenco degli autori come primo autore. I docenti co-autori non possono: (i) presentare il lavoro alla conferenza, (ii) rispondere alle domande a valle della presentazione, (iii) ricevere qualsivoglia premio in denaro. Qualsiasi violazione di queste regole comporta la squalifica dello studente dalla competizione.

Tutti i laureati magistrali della Sapienza dopo Febbraio 2016 hanno diritto a partecipare. 

Gli interessati devono inviare i documenti richiesti (articolo scientifico, redatto secondo il format AIAA e modulo di domanda prima del 6 Febbraio 2017 all’attenzione del referente Pegasus di Sapienza (prof. Mauro Valorani  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  ), con le modalità riportate nella Call for papers

Per ulteriori informazioni, consultare il sito Pegasus.(https://www.pegasus-europe.org/)

 
7 Dicembre 2016
Scoperta una riserva di acqua su Marte mediante il radar SHARAD
 
SHARAD (SHAllow RADar) è uno degli strumenti principali a bordo del Mars Reconaissance Orbiter (MRO), la sonda di esplorazione planetaria della NASA lanciata nell’Agosto 2005 e operativa in orbita marziana dalla fine del 2006. Lo strumento è stato sviluppato in Italia e fornito alla NASA dall’ASI come Facility Instrument con la guida scientifica del prof. Roberto Seu del Dipartimentodi Ingegneria dell’Informazione, Elettronica e Telecomunicazioni  della Sapienza. L’azienda responsabile dello sviluppo industriale è Thales Alenia Space, di Roma. Il prof. Seu insegna Sistemi di assistenza al volo nel corso di studio di Ingegneria aeronautica e Sistemi radar spaziali nel corso di Ingegneria delle comunicazioni. (leggi la notizia)
24 novembre 2016
The Jean Dominique Cassini Award to Professor Luciano Iess
Prof. Luciano Iess has been awarded the Jean Dominique Cassini Medal (together with an Honorary IessMembership) of the European Geosciences Union.
This medal has been established to honour scientists who have achieved exceptional international standing in planetary and space sciences in the spirit of Jean Dominique Cassini.
Luciano Iess is Professor of Aerospace Systems at the Department of Mechanical and Aerospace Engineering, University of Rome Sapienza.
The presentation of the Medal will be made during the General Assembly of the Union in Vienna, Austria from 23–28 April 2017. 

22 novembre 2016

Si comunica a tutti gli studenti che alla pagina

 http://sportellodpd.uniroma1.it/ProPages_ls_9.html 

sono stati pubblicati i bandi per l'assegnazione di

- 50 Borse per attività di Tutorato alla pari a sostegno di studenti disabili e con DSA,

- 20 borse per attività di Tutorato alla pari da svolgersi presso il Settore per le relazioni con Studenti Portatori di Handicap, per il periodo gennaio-dicembre 2017.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 25 novembre 2016, alle ore 12.

17 novembre 2016

“Sapienza ERC Week”

Celebrating Excellence in Research: 10 anni di ERC in Sapienza

Roma, 13-16 Marzo 2017 

Il Programma ERC supporta ricercatori di eccellenza di qualsiasi età e nazionalità che intendono svolgere attività di ricerca di frontiera negli Stati membri dell’UE o nei paesi associati.
 Nel 2017 ERC celebra il suo 10° anniversario, attraverso numerosi eventi che si terranno a Bruxelles e in tutta Europa dal 13 al 19 marzo e che saranno occasione di riflessione sul passato decennio e sul futuro della ricerca di eccellenza nel panorama europeo.Programma ERC Open Labs BIC2
 La Sapienza partecipa alle celebrazioni organizzando la “Sapienza ERC Week” dal 13 al 16 marzo. Il programma prevede una serie di iniziative rivolte sia alla comunità scientifica che al grande pubblico, i cui protagonisti principali saranno gli ERC Grantees e i loro progetti.

Nell'ambito degli eventi  "ERC Open Labs" il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale e la Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale ospiteranno il 16 marzo alle 12:00 presso l'aula 1 una conferenza divulgativa sul tema "BIC - Cavitation Bubbles from Inception to Collapse. 

Brochure

Programma 13-16 marzo   

Roma, 15 marzo 201

Rome Talent Night

Rome Talent Night è l’evento satellite del Berlin Talent Summit, la più grande “recruiting conference for high potential” in Europa (http://talentsummit.co).
All’evento romano parteciperanno 50 talenti pre-selezionati provenienti dalle università più importanti di Roma che potranno incontrare i Partner dell’evento, che saranno alcune grandi aziende italiane ed europeee (come ad esempio EY, Pirelli, Mastercard ) e alcune delle più importanti startup nel panorama italiano.
Sarà un’occasione per fare networking e partecipare anche ad una vera e propria fase preliminare al recruiting in un ambiente informale in cui sarà possibile confrontarsi con gli HR delle società presenti e con le startup.
Flyer Rome Berlin min
Come premio, i 50 talenti selezionati avranno un fast track per partecipare all’evento Berlin Talent Summit.
Durante la serata ci saranno degli “Inspiring speeches” per ispirare i giovani talenti e mostrare loro delleesperienze concrete in ambito Innovation, startup e finance.
L’evento si terrà al Talent Garden di Roma, via Giuseppe Andreoli 9, il 9 Marzo 2017 dalle ore 20 alle 23.

Link evento Fb https://www.facebook.com/events/1646307242342355/
Link format preselezione studenti: https://talentsummit.typeform.com/to/ThwIaFF

Roma, 3 marzo 2017 

Grazie alla 20th Century Fox e in collaborazione con ASI, ESA e BIS Italia,

venerdì 24 Febbraio alle ore 18.30 presso l’Auditorium dell’Agenzia Spaziale Italiana

 gli studenti universitari avranno la possibilità di vedere in anteprima il film candidato a 3 Premi Oscar®(Miglior Film, Migliore Attrice Non Protagonista – Octavia Spencer e Miglior Sceneggiatura Non Originale), IL DIRITTO DI CONTARE


IL DIRITTO DI CONTARE racconta l’incredibile storia mai svelata di Katherine Johnson (Taraji P. Henson), Dorothy Vaughn (Octavia Spencer) e Mary Jackson (Janelle Monae), tre brillanti donne afroamericane che – alla NASA – lavorarono ad una delle più grandi operazioni della storia: la spedizione in orbita dell’astronauta John Glenn, un obbiettivo importante che non solo riportò fiducia nella nazione, ma che ribaltò la Corsa allo Spazio, galvanizzando il mondo intero.

Gli studenti potranno accreditarsi compilando il form online al link Invito UNIASIwww.bit.ly/Anteprima_UniAsi

• Ogni invito sarà valido per 1 persona fino ad esaurimento posti e
• L’ingresso sarà consentito esibendo documento di riconoscimento.
• Per motivi logistici è necessario avere conferma di partecipazione entro il 21 febbraio
• Sono a disposizione delle navette gratuite a/r con partenza da Piazza della Repubblica alle ore 16.30 del 24 febbraio
• Per chi raggiungerà l'ASI autonomamente l'ingresso consigliato per la registrazione è a partire dalle 17.30 

15 Febbraio 2017


Partecipa agli European Aerostudent Games 
 
La nostra Università è stata invitata dalle tre università francesi (ENAC - ENSICA - SUPAERO) a 
european aerospace gamespartecipare agli EAG (European Aerostudent Games) che si terranno a Tolosa  dal 23 al 26 Marzo
Gli EAG sono dei giochi sportivi che vengono organizzati ogni anno, dove vengono riuniti tutti gli studenti delle scuole aerospaziali europee aderenti al network di eccellenza, "Pegasus", per condividere insieme i valori comuni dello sport.
Vai alla pagina di SASA per le informazioni sulle modalità di partecipazione.

 

8 Febbraio 2016

La Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale della “Sapienza” - Università di Roma invita gli studenti e i professori delle scuole superiori alla presentazione dell'offerta formativa per l'anno accademico 2017/18 il giorno 17 febbraio 2017 alle ore 16.00 presso l'Aula Magna dell'Ateneo (palazzo del Rettorato, piazzale Aldo Moro 5).  Interverrà il Preside della Facoltà, prof. Antonio D'Andrea, con i Presidenti dei Consigli d'Area Didattica.
Le aree disciplinari dei corsi di studio erogati presso la Facoltà sono:
  • Aerospazialeavviso_presentazione_offerta_formativa_17_febbraio_2017_1
  • Ambiente e il Territorio
  • Chimica
  • Civile
  • Civile e Industriale (sede di Latina)
  • Clinica e Biomedica
  • Edile-architettura (corso quinquennale a ciclo unico)
  • Edilizia Sostenibile (sede di Rieti)
  • Elettrotecnica
  • Energetica
  • Meccanica
  • Nanotecnologie
  • Sicurezza
  • Sistemi di trasporto
 
2 Febbraio 2017

Il prossimo 26 gennaio alle ore 17:00, presso l’Auditorium dell’ASI si terrà l'evento dedicato alla proiezione del film d’epoca a tema spaziale “Doppia Immagine nello Spazio” del regista Robert Parrish.
Alla proiezione seguirà un dibattito con un critico cinematografico ed un esperto del settore spaziale.
Le iscrizioni saranno aperte fino ad esaurimento dei posti disponibili. 
Invito
 
12 Gennaio 2017

 

LUNAR MISSION ONE
A new way to explore outer space

Venerdì 13 Ottobre 2017, ore 16:00
Auletta del Chiostro - Facoltà di Ingegneria Via Eudossiana 18

La Sezione Italiana della British Interplanetary Society (BIS) e il  Dipartimento di Ingegneria Meccanica ed Aerospaziale della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università Sapienza di Roma hanno organizzato un incontro con David Iron, fondatore del progetto Lunar Mission One, per presentare il progetto e le sue implicazioni tecnologiche e sociali.

Locandina LM1

Il progetto si propone di realizzare una missione al polo sud della Luna con un duplice scopo scientifico e culturale. La parte scientifica è centrata su una trivella per raggiungere grandi profondità (si parla di almeno 100 metri) con l'impiego di tecnologie innovative che saranno poi la chiave per missioni analoghe nel resto del Sistema Solare, aprendo così una nuova frontiera di esplorazione

La parte culturale si concentrerà sull’utilizzo del foro scavato nella crosta lunare per archiviare conoscenze in forma digitale sulla base di un programma di raccolta di informazioni che sarà esteso alle scuole di tutto il mondo. 

Lunar Mission One sta per entrare nella fase di progetto definitivo e considera l’Italia un possibile “key partner” vista la sua esperienza nei “planetary drills” (Philae, ExoMars, ed una futura missione lunare dell’ESA) ed esplorerà le possibilità di collaborazione industriale, come già sta facendo con Lockheed/Martin e Airbus Defense and Space per la parte relativa al veicolo che atterrerà sulla Luna.

Per maggiori informazioni sulla conferenza visitate il sito: http://www.bis-italia.it/lm1_conference/ ; per le prenotazioni scrivete a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  . 

10 Ottobre 2017

News

Percorsi di Eccellenza a.a. 2022-2023
22/11/2022

Il Bando (in italiano e in inglese) è disponibile [ ... ]

Doppio diploma in campo Aerospaziale tra Sapienza e Georgia Institute of Technology
22/11/2022

Si pubblica la graduatoria: verbale della Commissi [ ... ]

Assegnazioni dei laboratori a.a. 2022-23
18/11/2022

  Il file qui sotto riporta le assegnazioni per  [ ... ]

Seminario "Simulation Technology for Acoustic Analysis"
17/11/2022

Mercoledi 23 novembre dalle ore 11:00 alle ore 14: [ ... ]