CAD Ingegneria Aerospaziale - Aerospce Engineering - UNIPO DEBUG

Studenti › Archivio

Archivio avvisi 2019

 

 

 pegasus

16-th Pegasus Student Conference

 Pisa il 23-24 Aprile 2020


Tutti gli studenti laureandi prossimi o laureati a partire dall’aprile 2019 alle Lauree Magistrali in Ingegneria Aeronautica e in Ingegneria Spaziale ed Astronautica sono invitati a partecipare a tale competizione presentando un articolo basato sul loro lavoro di tesi.

Gli interessati debbono far pervenire via email entro il 7 febbraio 2020 una sintesi del lavori di tesi (v. bando e regole di partecipazione allegate ) alla professoressa Paola Nardinocchi   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  .

Pegasus Bando

Pegasus Regole partecipazione

23 Dicembre 2019

 Doctor Cristina Riso, research fellow at University of Michigan, alumna of second master degree of Aeronautical Engineering and of Sapienza PhD Course in Aeronautical and Aerospace Engineering, will held a seminar, within the Course on Aeroelasticity, entitled

Flight Dynamics and Nonlinear Aeroservoelasticity
of High-Aspect-Ratio-Wing Aircraft

On Thursday the 19th at 14:00 Room 10

All interested students are invited to participate.

Aeroelasticity Seminar CRiso Dec 19 2019
17 dicembre 2019
 
FACOLTA' DI INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE
FilippoSabettaMeeting v5VIA EUDOSSIANA 18 – ROMA 

Lunedì 16 Dicembre 2019 ORE 17:00 AULA 7

 
FILIPPO SABETTA 
Un uomo discreto e garbato al servizio dell’università Colleghi, discepoli, studenti e familiari ricordano un uomo che ha contribuito alla crescita della Fluidodinamica e dell’Aerospazio nell’Ateneo e nella comunità scientifica nazionale
 
Introducono 
prof.ssa Sabrina Sarto (Prorettore)
prof. Antonio D’Andrea (Preside)
prof. Paolo Gaudenzi (Direttore DIMA)
 
Intervengono 
prof. Tullio Bucciarelli, prof. Guido De Matteis, prof. Bernardo Favini, prof. Franco Mastroddi,
prof. emerito Michele Napolitano, prof. emerito Maurizio Pandolfi, prof. emerito Renzo Piva,
dott. Francesco Proietti, prof. Mauro Valorani
 
Conduce 
prof. Renato Paciorri
 
 
L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su:
 download
9 Dicembre 2019

ITALIAN LANGUAGE COURSES FOR INTERNATIONAL STUDENTS

 

 

U-Space (Progetto DIODE) 0,5 cfu

ing. Carta, EUROUSC ITALIA.

Giovedì 28 Novembre 2019 ore 9.30-12.30
 

Aula del Chiostro - San Pietro in Vincoli

Il corso è erogato nell'ambito delle attività del Focus Group Aziende Ingegneria aerospaziale

 

 
Per partecipare compilare il modulo.
 
25 Novembre 2019
 

Presentazione delle Linee Strategiche e dei Master del
DIMA nel Settore Aerospaziale
 

Locandina invito 27 novembre 2019

Si comunica che il giorno 27 novembre 2019 le lezioni di tutti i corsi della Laurea Magistrale in Ingegneria Aeronautica (MAER) e della Laurea Magistrale in Ingegneria Spaziale e Astronautica (MSAR) verranno sospese dalle ore 9:00 (cioè dopo lo svolgimento della prima ora di lezione) e riprenderanno regolarmente alle ore 12:00 per consentire agli studenti di partecipare alla presentazione delle Linee strategiche e dei Master di secondo livello del DIMA nel Settore Aerospaziale che si terrà, nel medesimo orario, presso la Sala del Chiostro della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale.

Durante l'evento gli studenti delle nostre lauree magistrali potranno conoscere l’offerta formativa dei master di secondo livello proposti dal DIMA nel settore aerospaziale e saranno presentati i risultati di progetti di team di studenti dei corsi aerospaziali del CAD. Parteciperanno esponenti del mondo politico, delle istituzioni, delle agenzie pubbliche e del mondo delle Aziende.

   

Tutti  gli studenti ed i docenti sono invitati a partecipare.

21 novembre 2019

Evento di presentazione del programma Noibene per gli studenti di Sapienza

Il giorno 6 novembre alle 17.00 presso l’Aula 3 del Dipartimento di Psicologia, si terrà la presentazione di NoiBene, il programma di promozione del benessere e prevenzione del disagio psicologico che la Sapienza mette a disposizione dei propri studenti. 

L’obiettivo di NoiBene è quello di aiutare a sviluppare una maggiore consapevolezza emotiva, a utilizzare strategie utili in momenti di stress e crisi, potenziando la capacità di perseguire i propri obiettivi e migliorando le competenze comunicative e relazionali.
In occasione dell'evento di presentazione annuale del programma NoiBene interverranno Tiziana Pascucci, prorettore per il Diritto allo studio e la qualità della didattica; Fabio Lucidi, preside della Facoltà di Medicina e psicologia; Cristiano Violani, docente di Psicologia della salute; Maria Grazia Gerbino, esperta in Fattori di rischio e di protezione nell'adattamento e disadattamento psicosociale nei giovani.

Per motivi organizzativi è gradita la registrazione all'evento inviando una mail all’indirizzo  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

5 Novembre 2019

Doppio diploma in campo Aerospaziale tra 

Sapienza e Georgia Institute of Technology

Chi è interessato a candidarsi al programma di doppio diploma frequentando il primo anno di magistrale 2019-20 presso Sapienza e il secondo (2020-21) presso Georgia Tech si informa che le candidature vanno inviate per posta elettronica al Prof. F. Nasuti ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  ) corredate del proprio curriculum di studi entro il 30.11.2019.

downloadscarica la presentazione dell'incontro del 30 ottobre

31/10/2019

Doppio diploma in campo Aerospaziale tra

Sapienza e Georgia Institute of Technology

Domani, mercoledì 30 ottobrealle 14 presso la sala del consiglio della facoltà di ingegneria, il prof. Boussert del Georgia Institute of Technology illustrerà le opportunità offerte dal percorso di doppio diploma tra Sapienza e Georgia Institute of Technology che sarà attivo dal prossimo anno anche nel campo dell'ingegneria aerospaziale.

L'invito è rivolto agli studenti dei Corsi di Studio di Ingegneria aerospaziale, con particolare riferimento agli studenti del terzo anno del corso di laurea, sebbene anche gli studenti del primo anno dei corsi di studio magistrali potrebbero essere interessati ad inserirsi nel percorso di doppio diploma nel secondo anno di corso.

29 ottobre 2019

Giornata “ITALIAN’s DAY” a Tolosa organizzata da ALTRAN per studenti italiani

ALTRAN Tolosa sta organizzando una giornata d’incontro di profili italiani nella sede di Blagnac (Tolosa) per tutti i ragazzi provenienti da una formazione di Ingegneria Aeronautica. Si tratta quindi di una giornata di incontro con ragazzi provenienti dalle varie università italiane e con ogni background aeronautico, quindi non necessariamente limitato al Flight Physics, che siano interessati a proporre la loro candidatura per le attività in seno ad ALTRAN Tolosa.

Di seguito una lista, non esaustiva, delle competenze e interessi ricercati:

-         Product & Systems Engineering: Product Design & Innovation, Complex Systems Engineering, Intelligent Systems, Mechanical Engineering, Advanced Tests & Simulation

-        Manufacturing & Operations: Manufacturing Technology & Automation, Manufacturing & Optimization, Supply Chain & Logistics Excellence, Civil Works, Infrastructure & Environment, Network Transformation & Performance

-     Digitalization: Industrial Big Data Analytics, Digital Infrastructure & Governance, Digital Applications & Media, Product Lifecycle Management

-     Industrial Enterprise: Technology & Engineering Strategy, Enterprise Performance & Quality, Security, Safety Regulation & Risk, Program Management

La giornata “ITALIAN’s DAY” sarà organizzata nei locali ALTRAN a Blagnac il prossimo Venerdì 22 Novembre 2019. Non è al momento previsto alcun budget per il rimborso delle spese per i vari candidati, che quindi se interessati dovranno recarsi all’evento a loro spese.

Sul flyer allegato è indicato il contatto HR per le candidature.

Informazioni su come raggiungere gli uffici ALTRAN verranno poi diffuse ai vari ragazzi che presenteranno la loro candidatura.

flyerALTRAN2019

29 ottobre 2019

#E-TeC ENAC Technology Contest

Dedicato a “Giuseppe Daniele Carrabba"

"Idee tra Terra e Cielo. Droni: le nuove frontiere dell’innovazione tecnologica per lo sviluppo di moderni concetti di servizio”

L’E-TeC è un’iniziativa promossa dall’ENAC per valorizzare le attività di ricerca universitaria con l’intento di supportare i giovani studenti/laureati/dottorandi/dottori di ricerca con indirizzo STEM offrendo loro la possibilità di ideare e realizzare soluzioni progettuali a vocazione imprenditoriale per lo sviluppo di nuovi concetti di servizio basati sull’impiego dei sistemi UAS (Unmanned Aircraft System) con le opportunità legate alle innovazioni emergenti nei seguenti ambiti di intervento: Smart city, Urban mobility e/o delivery, Monitoraggio e manutenzione, Logistica, Ricerca e Soccorso, Sanitario, Pubblica utilità, Telecomunicazioni, Aerospaziale.

Possono partecipare al Contest # E-TEC giovani studenti, laureandi, dottorandi ovvero laureati edottori di ricerca organizzati inizialmente in gruppi informali composti da un minimo di 2 persone. I progetti devono indicare uno o più docenti universitari in qualità di Referente scientifico dell’iniziativa.

Le idee progettuali (fase 1)potranno essere presentale dal 30 al 15 novembre.

Regolamento e Modulistica.

1 Ottobre 2019

internationalstudents
welcomeday

September 25th. 2019 at 8.30 a.m.
Faculty of Civil and Industrial Engineering - San Pietro in Vincoli
Sala del Chiostro
Via Eudossiana 18, Rome
scheduling_welcome_day
 
9:30 - Greetings Prof. Antonio D’Andrea, Dean of the Faculty of Civil and Industrial Engineering
9:45 – Welcome and Orientation Prof. Fabio Giulii Capponi, CAM
10:30 – Central Library “G.Boaga”
10:45 – ESN Presentation
11:15 – World Coffee Break and Guided tour of the Faculty International Office

download the map of facultymini_download

download the presentation 

  

19/09/2019

Call for CubeSat Proposals now open!
ESACUBESAT
The European Space Agency (ESA) is offering an exciting opportunity for CubeSat student teams to apply for the next edition of the Fly Your Satellite! educational programme. This opportunity is open to University teams composed of bachelor, master and PhD students from ESA Member States, Canada and Slovenia.
The Fly Your Satellite! programme will support teams working on one, two or three-unit Cube Seats with an educational scope. Selected teams will have the unique opportunity of turning their spacecraft design into an operating CubeSat launched to space. This is made possible by professional support from ESA, dedicated training sessions, and access to the state-of-the-art facilities, such as the ESA Academy's CubeSat Support Facility.
You could join the list of other Fly Your Satellite! teams who have had the chance to learn from their participation in this unique hands-on spacecraft programme. Students will gain significant practical experience in the full lifecycle of an actual space project, with support and mentorship from ESA specialists. 
 
Please refer to our website for more information on the programme, phases, entry levels, conditions to apply, and the application process.
 
Proposal Submission Deadline 
13 October, 2019 23:59 CEST
A shortlist of teams will be invited to the Selection Workshop expected to take place in December 2019, at ESA-ESTEC in Noordwijk, the Netherlands. 
Would you like to fly with us?
If you cannot find the information you are looking for on the website, please contact the Fly Your Satellite! project team by email at:  
We look forward to receiving your application! 
The ESA Education Office
 
25 Luglio 2019
ll giorno 31 maggio alle ore 12:00 presso l'aula 22 della Facoltà ICI  si terrà il
II ACADEME Meeting
MeetingFLYER
Gli studenti e i docenti dei corsi di studio di Ingegneria aerospaziale sono invitati all'evento, per assistere alle presentazioni e condividere l’esperienza dei gruppi di studenti che hanno partecipato alle attività di progetto, studio, analisi, costruzione e prova di un’ala in materiale composito
 
24 Maggio 2019
 Avviso di seminario
Nell'ambito del corso di Dinamica del volo
mercoledì 29 maggio dalle ore 10 alle 12presso l'aula 15 di SPV
l'ing. Luca Cistriani, Leonardo Spa,  terrà ilseminario 

DINAMICA DEL VOLO APPLICATA – L’UOMO E LA MACCHINA.

 LUCA CISTRIANI si è laureato in Ingegneria Aeronautica presso l’Università La Sapienza di Roma nel 1999. Nel 2000 ha iniziato a lavorare presso la allora METEOR Costruzioni Aeronautiche ed Elettroniche (oggi Leonardo, Divisione Sistemi Avionici e Spaziali) di Ronchi dei Legionari (Gorizia), come progettista nel reparto di Aerodinamica e Meccanica del Volo nell’area di Ingegneria dei velivoli teleguidati. Dal 2000 al 2007 ha ricoperto diversi ruoli, inclusi quelli di responsabile di progetto del velivolo ed incaricato per le prove di volo del UAV Falco, nonché Capo Progetto per l’aerobersaglio Locusta. Dal 2003 al 2007 è stato incaricato per il pannello “Flight” nel team di certificazione ENAC del UAV Falco. Dal 2007 al 2012 è stato responsabile del reparto di Modellazione Aeronautica nell’ambito dell’Ingegneria dei Simulatori. Dal 2012 al 2016 è stato responsabile dell’intera area di Ingegneria Aeronautica (Simulatori e Teleguidati) nello stabilimento Leonardo di Ronchi dei Legionari. Oggi è responsabile di un reparto di System Engineering che si occupa dmodelli real-time di piattaforme, sistemi ed ambienti sintetici (Synthetic Environment) per simulatori di tipo “Full Mission”.  
24 Maggio 2019
TRAVISION 2020 STUDENT COMPETITION

TRAVISIONS 2020 invites Young researchers (BSc, MSc and PhD candidates) from all over Europe to submit innovative transport concepts to www.travisions.eu.TRA general flyer A4 web 1

The deadline for a first short abstract is 30th June 2019. Following this, participants are requested to develop and submit their full idea by 31st October 2019 where they need to provide a report, a short presentation and a project poster accompanied by an optional short video.

Projects may cover design, construction, research or operations of new and innovative concepts and products. Existing products, devices, services or procedures will not be considered. The participants should engage in further research and use their creativity, knowledge and personal effort in order to produce an innovative concept idea of high-quality standards. The idea is not required to be a completely engineered "ready to build" product. It may also contain new technical solutions, based on solid engineering judgment and estimation of feasibility.

The top three ideas per transport mode (road, rail, waterborne, airborne and cross-modality) will be selected and the final winners of the competition announced during a prestigious award ceremony at the Transport Research Arena (TRA) Conference 2020 in Helsinki, Finland on 27-30th April 2020. The winners will also receive monetary prizes sponsored by the Industry.

Visit www.travisions.eu or our facebook and twitter pages

Take part today!

9 Aprile 2019

IMPARA A VOLARE CON IL DIMA

Corsi di pilotaggio per gli studenti diIngegneria AerospazialeeIngegneria Meccanica.
L'Aero Club 'Volere e Volare' propone, in collaborazione con il DIMA, corsi di pilotaggio e di abilitazione a prezzi scontati.
 

locandina volereevolare

 

5 Aprile 2019

 MODULI DIDATTICI DA 1 CFU PER L’INGRESSO NEL MONDO DEL LAVORO4università e lavoro

Il CAD di Ingegneria aerospaziale ha istituito il Focus Group Aziende con i seguenti obiettivi:

  • contribuire, per gli aspetti che riguardano obiettivi formativi specifici e sbocchi occupazionali, identificati dal mondo del lavoro di riferimento, alla definizione del profilo professionale, alla verifica dei percorsi formativi di Ingegneria aerospaziale e alla valutazione dei risultati di apprendimento
  • esaminare i profili professionali e le competenze dei laureati rispetto alle esigenze e aspettative delle aziende
  • migliorare l’efficacia e la qualità delle attività di tirocinio
  • stabilire/promuovere modalità di collaborazione tra l'università e le aziende
  • aumentare la visibilità delle aziende partecipanti per studenti e neolaureati.

La promozione della cooperazione tra le università e le imprese si propone come scopo ultimo quello di migliorare le possibilità di impiego dei giovani tramite lo sviluppo di curricula che rispondano alle necessità del mondo del lavoro, l’educazione all’imprenditorialità e la possibilità di effettuare esperienze pratiche in impresa durante gli studi.

Per contribuire a questo processo, nei prossimi mesi saranno erogati seminari formativi da 1 CFU (con riconoscimento dell’attività svolta) sui seguenti temi:

  • L’azienda e il mondo delle professioni
  •  Cosa è un progetto e come si realizza. Case studies: dalla pianificazione alla delivery
  • Metodi e strumenti di calcolo per la prototipazione virtuale: l'analisi multibody e multidisciplinare
  • Architetture Modulari (IMA) e Standard DO-297
  •  Additive manufacturing
  •  Sviluppo SW Safety Critical
  • Lo sviluppo dei sistemi di Presentazione utilizzando il modello Model Driven
  •  Airworthiness

Contenuti e calendario dei moduli sono descritti nella sezione STUDENTI/AAF del sito del CAD di Ingegneria aerospaziale [Offerta moduli da 1 CFU in AAF]

I seminari, dedicati prevalentemente agli studenti dei Cds magistrali, consentiranno allo studente di acquisire importanti conoscenze di base per affrontare con successo il mercato del lavoro.

Invitiamo tutti gli studenti a effettuare in tempi brevi la registrazione ai seminari di interesse, secondo le indicazioni riportate alla pagina di cui sopra.

15 gennaio 2018

NEW MASTER DEGREE PROGRAM TAUGHT IN ENGLIGH
The Master programme in Space and Astronautic Engineering (MSAR) gives the student specific skills in space mission planning and the analysis and design of launch vehicles, satellites, and remote metering and telemetry systems, with particular reference to systems-related and interdisciplinary aspects. The course has a strong on-going relationship with research and innovation in the Italian and European aerospace industries.
As a track of MSAR, the course of study in Aerospace Engineering – which is entirely given in English – offers to foreign students advanced disciplinary and professional training and specific engineering skills, enabling them to address complex problems requiring analysis, development, simulation, and optimization in a wide variety of aerospace-related topics. The educational path of the programme in Aerospace Engineering is organized as follows. The first year provides a foundation of knowledge in the major areas of Space Engineering such as Spaceflight Mechanics and Attitude Dynamics, Controls, Compressible Fluid Dynamics, Propulsion, Structures and Space systems. In the second year the student may focalize on a wide range of topics selecting a set of follow-on courses in Space and Aeronautical Engineering.
Selected students can be admitted to double-degree programs that provide for reciprocal recognition withGrandes Ecoles in France and Instituto Superior Tecnico Lisboa in Portugal.
The link for pre-selection process is
February 5th, 2016

unnamed
Read a NASA webpage on student competitions. Some of them are open to non-US teams.
NASA DESIGN CHALLENGES AND COMPETITIONS
NASA-PARTNERED DESIGN CHALLENGES AND COMPETITIONS
OTHER DESIGN CHALLENGES AND COMPETITIONS
Competitions that challenge students to create design/build solutions to real-world problems are a proven method for engaging youth in technical disciplines. NASA offers a number of aeronautics or aerospace engineering competitions.
NASA believes in the value that hands-on engineering challenges provide to students. These contests offer undergraduate and graduate students tremendous opportunities to acquire practical engineering experiences, have a lot of fun, make new friends, and participate in exciting, competitive environment
INgegneria INcontra
Teodoro Valente
Materiali e tecnologie tra passato e futuro
 
Valente
 
5 dicembre 2019, 19:00-20:00
Aula 1 - Facoltà di Ingegneria
 
26 Novembre 2019
SEMINARIO DI SENSORI OTTICI
Tecniche multispettrali ed iperspettrali per l'Osservazione della Terra: 
applicazioni e prospettive future
 
29 Maggio 2019 alle ore 12:00 Aula 1 San Pietro in Vincoli Via Eudossiana 18
sensori ottici
 
Nell’ambito del corso di Elettronica e Sensori Ottici della Laurea Magistrale in Ingegneria Spaziale e Astronautica e con la collaborazione dell’IEEE Photonics Society - Italy Chapter, la Dott.ssa Stefania Amici dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma terrà un seminario dal titolo:
Tecniche multispettrali ed iperspettrali per l'Osservazione della Terra: applicazioni e prospettive future.
Il seminario, aperto a studenti e docenti interessati.
 
 
 
 
 
 
24 Maggio 2019
 Il giorno 28 Maggio 2019 dalle ore 18:15 alle ore 19:00 
Facoltà di Ingegneria, sala riunioni del DISG (stanza 329) si terrà il seminario:
 
Multidiscipline Simulation for Landing Gear System Design and Analysis 
MSC Landing Gear System Seminar

L’Ing. Daniele Catelani, MSC, nell’ambito delle attività del corso magistrale Nonlinear Analysis of Structures tratterà un tema di particolare difficoltà modellistica e computazionale, il Landing Gear System Design, nel quale si concentrano le più significative non linearità (geometria variabile, grandi deformazioni, impatto e contatto). 
Si illustreranno i principali passi della generazione del modello in MSC (Nastran/Adams/Marc), dell’analisi e dell’interpretazione del risultati attraverso Case Studies di progetti per industrie aeronautiche.
 
23 Maggio 2019
 
Siamo lieti di invitarvi alla mostra fotografica "Aerospazio: una mostra fotografica"

La mostra sarà un excursus sul mondo aerospaziale, toccando aspetti e tematiche che vanno dalla Locandina1 minstoria dell'esplorazione spaziale, dell'aeronautica e dell'astrofotografia. Il tutto avrà inizio Lunedì 20/05 e terminerà il venerdì seguente, 24/05.
 L'evento sarà aperto dall'intervento di Paolo Zampolini, segretario del Gruppo Astrofili Galileo Galilei che terrà una lezione base di astrofotografia (Storia, modalità di ripresa, strumentazione),ovvero il giorno 20/05 alle ore 16 in aula 21.
Inoltre il Gruppo Astrofili Galileo Galilei collaborerà insieme al fotografo paesaggista Alessandro Cantarelli con i contenuti fotografici relativi all'astrofotografia.
I contenuti relativi alla Storia dell'esplorazione spaziale sono curati da Gaspare Guadagnolo e i i contenuti riguardanti la storia dell'aeronautica sono curati da Giuseppe Paganino.
Strategic Partner Canadian Chamber in Italy
 
 
 
 
 
 
 
20 Maggio 2019
 
Seminario dell'On. Angelo Tofalo sulle Prospettive del Settore Aerospaziale 
 
Il prossimo martedi 14 maggio alle ore 9 in aula 7, nell'ambito delle lezioni del Corso di Costruzioni spaziali della laurea in Ingegneria Spaziale e Astronautica, l'On. Angelo Tofalo, Sottosegretario alla Difesa, terrà un seminario sulle Prospettive del Settore Aerospaziale in Italia, con particolare riferimento alle tematiche inerenti allo scenario internazionale ed all'innovaziona tecnologica. 
Sono invitati a partecipare tutti gli studenti ed i docenti interessati.
 13 Maggio 2019
 
AVVISO DI SEMINARIO
Lunedì 13 maggio alle ore 12:00 presso l'aula 15 di SPV  si svolgerà, nell'ambito del corso di Dinamica del volo, il seminario " L'ingegnere aerospaziale nel contesto lavorativo delle PMI: inserimento, attività, carriera e prospettive".
Contenuti : 
Presentazione aziendale Interconsulting:  Dott. P.Borgh (Interconsulting)
- Progetti e attività nel contesto aerospaziale nazionale:  Ing.  L.M. Travaglini( Interconsulting)
Testimonianze ed esperienze: Ing. S.Colaianni ( Interconsulting)
Orientamento e contrattualistica nella gestione delle risorse umane: Dott. M. Tripaldi ( AIDP)
 
8 Maggio 2019
 Sono aperte le iscrizioni al corso:
Simulazione di scenari di missione
erogato nell'ambito delle attività  per l'acquisizione di 1 CFU in AAF
 
Martedì 7 Maggio ore 17:45 - 19:00
Giovedì 9 Maggio ore 17:45 - 19:00
Martedì 14 Maggio ore14:00 -19:00
 
Le lezioni si terranno al Centro di Calcolo - San Pietro in Vincoli
 
Per partecipare contattare il docente:
 
3 Maggio 2019
 
Avviso di seminario Enginsoft
 
Tecnologia ANSYS Additive Suite e competenze EnginSoft.
Strumento di simulazione del processo di metal additive manufacturing
 
Schermata 2019 05 02 alle 21.34
ws AM 9 maggio UNIROMA Sapienza 1
Il seminario è dedicato a tutti coloro coinvolti nel mondo delle tecnologie additive di parti metalliche, sia del mondo industriale che accademico coinvolti nella progettazione di prodotto e del processo,interessati ad approfondire la conoscenza ed i vantaggi sull’utilizzo di strumenti di simulazione per la previsione dell’output di produzione.
 
Giovedi' 9 maggio Università "La Sapienza" di Roma - Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale 
Aula 33 via Eudossiana, 18 Orario: 16.00 - 18.00
 
 
 
Per info e prenotazioni: 
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
3 Maggio 2019
 
Introduction to turbulent combustion simulations
 
Course offer for AAF modules - Other learning activities
 
 
Conferenze e Incontri per gli studenti del II anno BAER
Alessia Assonotis
 MAER Spring2019 Assonitis
Simulazione numerica dei flussi con onde d'urto:metodi shock-capturng e shock-fitting
21 maggio, 12:00 - 13:00
Aula 3 (via del Castro Laurenziano)
 
2 Maggio 2019
 
Venerdì 17 Maggio 2019 
 
Presentazione dell’azienda Aurora Flight Science

 

Aula 32
Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale 
Via Eudossiana 18 ore 14:00 
 
Breve introduzione dell’azienda
Presentazione dei progetti principali
Domande e curiosità
Descrizione dei profili ricercati e raccolta di CV
flyer
 

Aurora logo

Aurora Flight Sciences è leader nello sviluppo e costruzione di sistemi unmanned avanzati e veicoli aerospaziali

 Leggi anche le linee guida per il CV

30 Aprile 2019
 
Conferenze e Incontri per gli studenti del II anno BAER
Giuseppe Indelicato
Modeling the combustion process in rocket thrust chambers 
MSAR Spring2019 INDELICATO
14 maggio 2019, 12:00 - 13:00
Aula 3 (via del Castro Laurenziano)
 
30 Aprile 2019

CVA Summer SchoolXX edizione

La Communauté des Villes Ariane (CVA) organizza anche quest’anno la CVA Summer School Poster CVA Summer School 2019
dal 
1 al 26 Luglio a Roma presso Sapienza Università di Roma e AVIO S.p.A. Colleferro.
Indicativamente sono ammessi a partecipare i 35 migliori studenti di Ingegneria Aerospaziale delle università Europee. 

Sono stati previsti da CVA 6 posti per gli studenti del settore di Ingegneria Aerospaziale della Sapienza. Gli studenti partecipanti saranno definiti sulla base dei risultati del loro curriculum accademico (esami, ecc.).Le domande pervenute saranno sottoposte a una preselezione da parte del Consiglio d’Area, mentre la graduatoria finale verrà stabilita direttamente dalla direzione di CVA.
Nella graduatoria finale della preselezione verranno privilegiati gli studenti della laurea triennale di ingegneria Aerospaziale che avranno terminato la frequenza dei corsi del terzo anno.
L’elaborato prodotto dagli studenti, durante le attività della CVA Summer School, potrà eventualmente costituire la base per la stesura della tesi triennale.
La quota di partecipazione sarà di 300,00 €; l’Ufficio Internazionale della Sapienza sta valutando la possibilità che i costi vengano coperti dall’Ateneo.

SCADENZA PROROGATA AL 25 Maggio 2019!!! 

18 Aprile 2019

Sono aperte le iscrizioni al corso 

erogato nell'ambito delle attività del Focus Group Aziende Ingegneria aerospaziale per l'acquisizione di 1 CFU in AAF

13 maggio 2019 ore 17-19 (Aula 12)

15 maggio 2019 ore 17-19 (Aula 22)

 Si raccomanda la partecipazione agli studenti MAER 

16 Aprile 2019

INGEGNERIA R&D 2019
AL VIA LA IV° EDIZIONE DI "INGEGNERIA R&D": LA RICERCA VISTA DA VICINO
10 maggio 2019 dalle ore 10.00 alle ore 16.30
Chiostro della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale
via Eudossiana 18 - (fermate Metro B Colosseo o Cavour)
locandina 2019 pdf 

L'iniziativa Ingegneria R&D è la manifestazione annuale, organizzata dalla Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale (ICI) e dalla Facoltà di Ingegneria dell'Informazione, Informatica e Statistica (I3S), nella quale docenti e ricercatori delle due Facoltà presentano le linee di ricerca più innovative attraverso attività dimostrative e l’esposizione di prototipi all'interno della cornice di S.Pietro in Vincoli a Roma.

L'iniziativa è aperta a tutti.

 

 
12 Aprile 2019

ATTENZIONE: PER FAVORIRE LA FREQUENZA ALLE LEZIONI 
L'ORARIO DEL CORSO E' STATO MODIFICATO!
 
Sono aperte le iscrizioni al corso 

erogato nell'ambito delle attività del Focus Group Aziende Ingegneria aerospaziale
per l'acquisizione di 1 CFU in AAF
 Introduction to Airline and Aerospace Economics
 
8 Maggio 2019
dalle ore 15:00 alle ore 19:00
Aula 9 San Pietro in Vincoli

9 Maggio 2019
dalle ore 12:00 alle ore 14:00
Aula 4 San Pietro in Vincoli

10 Maggio 2019
dalle ore 17:00 alle ore 19:00 
Aula 9 San Pietro in Vincoli

 Per richiedere la partecipazione compilare il modulo: 
https://forms.gle/Ut9UL8YDuAWczYFp6
  
10 Aprile 2019
Sono aperte le iscrizioni al corso 

erogato nell'ambito delle attività del Focus Group Aziende Ingegneria aerospaziale per l'acquisizione di 1 CFU in AAF
 
5 Aprile 2019
dalle ore 14:00 alle ore 17:00

Aula 32 San Pietro in Vincoli 

 4 Aprile 2019
Sono aperte le iscrizioni al corso 

erogato nell'ambito delle attività del Focus Group Aziende Ingegneria aerospaziale per l'acquisizione di 1 CFU in AAF
 
2 Aprile 2019  

dalle ore 14:00 alle ore 18:00 

 Auletta del Chiostro 

3 Aprile 2019  ore 10:00-12:00 e 13:00-15:00 Aula 16

 Si raccomanda la partecipazione agli studenti MAER 
 27 Marzo 2019
INgegneria INcontra
Giovanna Tinetti
Alla scoperta di nuovi mondi nella nostra galassia 
Tinetti
28 marzo 2019, 19:00 - 20:00
Aula 1 - Facoltà di Ingegneria
 
21 Marzo 2019

SAVE the DATE!

 

Aerospace Simulation Gets Real

 

5-6 Giugno 2019, ore 10.00

Un evento di due giorni dedicato alla simulazione nel settore Aerospaziale, rivolto a ingegneri e progettisti in campo industriale e universitario, utilizzatori del software MSC ed interessati a conoscere ed approfondire nuove soluzioni ed applicazioni CAE.

Il giorno 5 giugno, importanti clienti presenteranno interessanti casi applicativi delle ultime tecnologie CAE in ambito strutturale, fluidodinamico, acustico, ecc...

Il giorno 6 giugno si terrà un workshop dedicato alle nuove soluzioni e tecnologie introdotte nel giorno precedente.

Come iscriversi: riceverete un invito appena saranno aperte le registrazioni. 

L'evento si terrà presso: 

Università La Sapienza - Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale 

Sala del Chiostro 

Via Eudossiana, 18 

00184 Roma, Italy 

Vi aspettiamo! 

MSC

Per maggiori informazioni potete contattare:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

25 Febbraio 2019

Presentazione Offerta Didattica e Visita ai Laboratori

Venerdì 22 Febbraio 2019 dalle ore 9.00 alle ore 14.30- AULA 1

L’evento è dedicato agli studenti del 4° e 5° anno dei Licei e degli Istituti Tecnici.
Saranno fornite informazioni sui seguenti corsi di laurea:
Triennale:
-    Ingegneria Aerospaziale
-    Ingegneria Meccanica

Magistrale:

-    Ingegneria Aeronautica
-    Ingegneria Spaziale e Astronautica
-    Ingegneria Meccanica

La giornata prevede una breve presentazione delle attività didattiche e una visita ai Laboratori del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale.

La presentazione si terrà nell’Aula 1 alle ore 9.00. 

Per effettuare la visita ai laboratori è obbligatoria la prenotazione, in quanto i posti disponibili sono limitati, compilando il seguente modulo on-line:

https://docs.google.com/forms/d/1zxzOtwJQ-uwYrWhB_qGBIzKNR0mtPwH4y6WybfVSlHM/viewform?edit_requested=true

Non sarà possibile accettare studenti senza prenotazione. 

Durante la visita nei laboratori saranno presentate le strumentazioni usate nella ricerca e nella didattica, mostrandone l’utilizzo anche attraverso dimostrazioni pratiche.
Inoltre i Docenti della Facoltà saranno disponibili a fornire spiegazioni e a rispondere alle eventuali domande. 

12 Febbraio 2019

Programma REXUS/BEXUS:
l’esperimento TARDIS selezionato per il pallone stratosferico BEXUS 29 

Il progetto TARDIS (Tracking and Attitude Radio-based Determination In Stratosphere) organizzato e supportato dal Laboratorio di ricerca S5Lab (Sapienza Space Systems and Space Surveillance Laboratory) dell’Università di Roma Sapienza è stato selezionato come unico esperimento italiano insieme ad altri 7 team europei dalla Swedish National Space Agency (SNSA), dal German Space Center (DLR) e dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA) per il REXUS/BEXUS, un programma di hands-on education che offre agli studenti universitari europei di progettare, costruire, testare e lanciare un payload a bordo di un pallone stratosferico o di un razzo sonda. La selezione è stata guadagnata attraverso il Selection Workshop tenutosi ad ESA/ESTEC (Noordwijk, Paesi Bassi), alla fine di novembre, dove i team partecipanti provenienti da tutta Europa hanno presentato i propri progetti e risposto alle domande di esperti ingegneri afferenti alle varie agenzie spaziali organizzatrici del programma.L'esperimento TARDIS verrà lanciato a bordo del pallone stratosferico BEXUS 29 dal SSC Esrange Space Center di Kiruna (Svezia, 150 km a nord del circolo polare artico) nel prossimo Ottobre.Il team è composto da 11 studenti dei corsi di Laurea in Ingegneria Aerospaziale ed è coordinato dal Prof. Fabrizio Piergentili. Il progetto è anche supportato dai membri del team STRATONAV, che hanno precedentemente partecipato al programma REXUS/BEXUS nel 2016.L'esperimento mira a testare un sistema alternativo di assetto in volo e di determinazione della posizione basato sull'elaborazione digitale del segnale del sistema di radio-navigazione VOR (VHF Omnidirectional Range) e sul tracciamento di un target a terra fisso attraverso un'antenna orientabile.
Inoltre, l'attuazione meccanica del sistema di tracciamento sfrutterà servomotori capaci di operare in ambiente stratoferico.
Il sistema proposto potrebbe essere impiegato per la determinazione della posizione e assetto di HAPS (High Altitude Platform Stations), piattaforme stratosferiche destinate ad applicazioni quasi-satellitari, come l'osservazione della Terra e le telecomunicazioni, qualora venisse confermata l’affidabilità durante l’esperimento.Il team nei prossimi mesi dovrà sostenere la Preliminary Design Review (PDR) presso la DLR Mobile Rocket Base MORABA, a Oberpfaffenhofen (Germania), Febbraio 2019.
L'esperimento verrà poi sviluppato con il supporto tecnico delle agenzie spaziali coinvolte e dei supporters del progetto e del programma REXUS/BEXUS, presso l’S5Lab.

TARDIS è l’unico esperimento italiano selezionato per questo ciclo del REXUS/BEXUS e con esso la Sapienza è ora selezionata per due dei programmi spaziali studenteschi offerti dall'ESA. Il progetto si va infatti ad aggiungere a LEDSAT, un CubeSat 1U selezionato per il programma "Fly Your Satellite!" a metà 2017, in via di sviluppo al Laboratorio di Sistemi Spaziali e che verrà lanciato dalla Stazione Spaziale Internazionale nel 2020.

Foto 1 2 foto 3

28 Gennaio 2019

I giovani anelli di Saturno: ben più recenti del pianeta, nascono “solo” 100 milioni di anni fa, quando sulla Terra doveva ancora morire l’ultimo dinosauro

I dati da cui è tratto lo studio del prof. Iess e del suo team, ora pubblicato su Science, rappresentano l’ultimo regalo della sonda Cassini prima del suo tuffo finale nell’atmosfera del pianeta

Misure della gravità di Saturno e della massa dei suoi anelli, effettuate con la sonda Cassini prima della sua disintegrazione nell’atmosfera del pianeta, hanno rivelato che i venti del gigante gassoso si estendono ad una profondità di 9000 km e che gli anelli si sono formati al più 100 milioni di anni fa. 
I risultati della ricerca, coordinata da Luciano Iess del Dipartimento di Ingegneria meccanica e aerospaziale di Sapienza Università di Roma, sono stati pubblicati il 17 gennaio nell’edizione online di 
Science. 

Figure1 Figure2
Disegno artistico della sonda Cassini mentre attraversa il piano degli anelli di Saturno Durante il Grand Finale, la sonda Cassini è passata nello spazio compreso tra il bordo interno dell’anello D e le nubi di Saturno. La figura riporta la velocità radiale a cui è soggetta la sonda a causa della rotazione differenziale interna a Saturno (a sinistra) e causata dagli anelli (a destra). Il segnale generato dagli anelli, sebbene molto piccolo, può essere isolato dal segnale dovuto alla gravità di Saturno grazie alla particolare geometria delle orbite.
Artist's concept of Cassini orbiter crossing Saturn's ring plane During the Grand Finale, Cassini passed between the inner edge of Saturn’s D-ring and the cloud top. The plots show the change in the line-of-sight velocity of the spacecraft due to the gravity pull from Saturn’s differential rotation (left) and the rings (right). The small signal from the rings can be isolated from that associated to Saturn’s gravity thank to the unique vantage point of the observations.

 

Per approfondimenti

Articolo di Science 
Editoriale di Science

21 Gennaio 2019

14 Febbraio 2019 ore 15.30
Aula Magna Ateneo

Giornata di presentazione dell'offerta formativa della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale.

 

locandina ICI2019stampa

 

16 Gennaio 2019

15th Pegasus
Student Conference
April 10-12, 2019
University of Glasgow (Glasgow, UK)

clip image002

Invitation

Student application form

14 Gennaio 2019

SEMINARIO

Nell’ambito del corso di Aeroelasticity si terrà un seminario tenuto dall’Ing. Fabio Vetrano del dipartimento Flight Physics - Loads and Aeroelastics, AIRBUS Operations SAS, Toulouse (FR), il giorno giovedì 13 dicembre dalle ore 14:00 alle ore 16:00 presso AULA 10della Facoltà ICI nella sede di San Pietro in Vincoli. L’argomento del seminario sarà:

seminario

Airbus

Aeroelasticity for what?

A journey from “Introduction to Theoretical Aeroelasticity for the Aircraft” to A350 Type Certification. How the “Panel flutter introductory example” is applied to Airbus.

6 Dicembre 2018

4 BORSE DI STUDIO DA 14.400 EURO (1.200 EURO MENSILI L'UNA)

NELL'AMBITO DEL "PROGETTO SAPERE" DEL CLUSTER AEROSPAZIALE

 

Bando per il conferimento di n. 4 borse di studio da 14.400 euro lordi nell'ambito del Progetto SAPERE del Cluster Aerospaziale sulle tematiche: additive manufacturing, concurrent engineering for aerospace e space robotics.

La nuova edizione del Master in  Gestione dell'Aviazione Civile (MAC) sarà presentata alla comunità studentesca ed accademica il giorno 5 Dicembre in Aula 5dalle 17:00 alle 18:00. In tale occasione sarà possibile conoscere le modalità di iscrizione e selezione, nonché l'articolazione dell'offerta formativa.
 
La partecipazione è riservata a studenti in possesso di una Laurea Magistrale in Ingegneria, Economia e Commercio, Giurisprudenza (o in grado di conseguirla entro il 31 Gennaio 2019).
 
Brochure definitiva pdf 1
Poster Definitivo rid 
04 Dicembre 2018

DICIASSETTESIMA EDIZIONE DEL MASTER DI II LIVELLO IN 
SATELLITI E PIATTAFORME ORBITANTI
.

Sono aperte le iscrizioni per la nuova edizione del Master di II livello in Satelliti e Piattaforme Orbitanti a.a. 2018-2019.

La deadline per presentare domanda è fissata al prossimo 15 gennaio  e le lezioni inizieranno il 21 gennaio.

Vi aspettiamo il 12 dicembre alle ore 12:00 presso la Sala del Consiglio della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale in Via Eudossiana, 18 dove avrà luogo la presentazione della nuova edizione del corso di Master in programma per l'anno accademico 2018-2019. 

La giornata del 12 dicembre si aprirà alle 8:30 con le presentazioni degli studenti che conseguono il Master in Satelliti nell’a.a. 2017-2018.

Per info su iscrizioni e scadenze potete contattare la Segreteria del Master:
Dr.ssa Francesca Romana Monti
+39 0644585738 
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
www.mastersatelliti.it

Bando

Brochure Master Satelliti 2018 2019 1Brochure Master Satelliti 2018 2019 2

 3 Dicembre 2018

Progetto REXUS/BEXUS:
Il team TARDIS della Sapienza tra le proposte europee selezionate per 
il Selection Workshop di ESA

tardis group

Un gruppo di undici studenti del Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale è stato pre-selezionato per il nuovo ciclo del Programma REXUS/BEXUS, organizzato dalle Agenzie Spaziali Svedese (SNSA), Tedesca (DLR) e Europea (ESA). Il progetto offre annualmente la possibilità a studenti universitari di tutta Europa di lanciare il proprio esperimento scientifico a bordo di palloni stratosferici (BEXUS) o razzi sonda (REXUS).

Il progetto TARDIS (Tracking and Attitude Radio-based Determination In Stratosphere), proposto dagli studenti della Sapienza per il volo su pallone stratosferico BEXUS, mira alla ricezione di segnali VOR in stratosfera per la determinazione della posizione e dell'assetto dell'esperimento in tempo reale e alla realizzazione di un braccio robotico in grado di mantenere il puntamento verso un target noto a terra.

Il progetto è coordinato dal Prof. Piergentili, responsabile del Laboratorio di Sistemi Aerospaziali del Dipartimento di Ingegneria Meccanica ed Aerospaziale (DIMA), e supportato dai membri del team STRATONAV, sviluppato nello stesso laboratorio e lanciato sul pallone BEXUS 22 nel 2016.

Cinque degli studenti del gruppo parteciperanno alla Selection Workshop che si terrà tra il 27 e il 29 novembre a ESTEC, a Noordwijk (Paesi Bassi). Durante il workshop, gli esperimenti selezionati, provenienti da tutte le Università europee, saranno presentati e valutati dagli esperti ESA. Se selezionato, il team svilupperà il proprio esperimento, con il supporto delle agenzie spaziali coinvolte, per poi partecipare attivamente alla campagna di lancio nella base svedese di Esrange, 150 km a nord del Circolo Polare Artico, nel prossimo ottobre.

13 Novembre 2018

Il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale (DIMA) della Sapienza Università di Roma ha aperto le procedure agli studenti interessati per partecipare alla 

MASTER 2019

XVII Edizione del Master Europeo di II° Livello in "Space Transportation Systems: launchers and re-entry vehicles" (STS).

Nessun costo è richiesto agli allievi selezionati. Il Master è finanziato dalle aziende sponsors e gratuito per tutti i partecipanti selezionati.

Scadenza: 10 Dicembre 2018

+390644585882-  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  oppure visitare il sito web www.stsmastercourse.eu

Brochure 2018/19

MasterSTS18-19

 

31 Ottobre 2018

DESTINAZIONE MERCURIO: LA SAPIENZA IN VIAGGIO CON LA SONDA BEPICOLOMBO

A bordo uno strumento, il Mercury Orbiter Radioscience Experiment (MORE), sviluppato dal team rsz bepicolombo at mercuryguidato da Luciano Iess. Il dispositivo, che permetterà di determinare la gravità e l’orbita del pianeta più vicino al sole, fornirà la prova di un nuovo e avanzato sistema di navigazione spaziale e cercherà eventuali violazioni della teoria della relatività generale di Einstein.

La missione BepiColombo è partita alla volta di Mercurio con un lancio effettuato dal Centre Spatial Guyanais (Kourou, Guyana francese) alle 3.45 ora italiana nella notte tra il 19 e il 20 ottobre tramite un lanciatore Ariane 5, il più potente disponibile in Europa.
È la prima missione europea al pianeta più interno del sistema solare e la terza in assoluto, dopo le missioni della NASA Mariner 10 del 1973 e MESSENGER del 2004. E’ classificata come “pietra miliare” del programma scientifico dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA).
Dall’analisi della struttura interna verranno acquisite informazioni sulla nube primordiale da cui è nato il sistema solare e sull’evoluzione del pianeta fin dalla sua formazione 4,6 miliardi di anni fa. Informazioni utili arriveranno anche per lo studio degli esopianeti, molti dei quali orbitano attorno alla stella ospite a una distanza simile a quella Sole-Mercurio. Infine, la misura del campo di gravità aiuterà a comprendere l’evoluzione geologica del pianeta.

Quattro degli undici strumenti scientifici della sonda ESA sono italiani. Tra questi, il Mercury Orbiter Radioscience Experiment (MORE) è guidato da Luciano Iess, del Dipartimento di ingegneria meccanica e aerospaziale della Sapienza, coadiuvato da un team internazionale di scienziati e ingegneri. 

Destinazione Mercurio

Photo PI ESA

Me Battiston othersIMG 7192

Info

Luciano Iess
Dipartimento di Ingegneria meccanica e aerospaziale, Sapienza Università di Roma
T (+39) 06 44585336
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Fabrizio De Marchi
Dipartimento di Ingegneria meccanica e aerospaziale, Sapienza Università di Roma
T (+39) 06 44585976
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

31 Ottobre 2018

INgegneria INcontra
Daniele Bianchi
 

Dal razzomodellismo ai lanciatori spaziali: Bianchiun’applicazione di metodologia didattica basata sul problem based learning

 

 

15 novembre 2018, 19:00 - 20:00

Aula 1 - Facoltà di Ingegneria

 

 

 

30 Ottobre 2018

Introductory Day to NASA'S INTERNATIONAL SPACE APPS CHALLENGE 2018
manifesto evento del 19

A hackathon involving 186 cities around the world where students and professionals come together to address challenges we face on Earth and in space. 
CONFERENCE BY SAM SCIMEMI
Director, International Space Station
Human Exploration and Operations Mission Directorate
NASA, Washington, D.C.
"Perspective of the collaboration Nasa-Italy 
for 
International Space Station and Exploration Programs"
October 19, 2018 15:00h - Saletta del Chiostro
Via Eudossiana, 18 – Faculty of Engineering 
 
 
 
 
 
18 Ottobre 2018

International Space Apps Challenge 2018

Team di 164 città si sfidano simultaneamente sulle challenges lanciate dalla NASA  
 
Sponsorizzata dalla NASA, organizzata dall’Agenzia Spaziale Europea e dall’Ambasciata degli Stati Uniti in collaborazione con L’Università di Roma La Sapienza, anche  quest’anno l’International Space Apps Challenge, avrà luogo alla facoltà di Ingegneria della Sapienza dal 20 al 21 ottobre.
Questa iniziativa è rivolta agli studenti di ingegneria e scienze, ma anche ai semplici appassionati di scienza e spazio di tutto il mondo e avrà luogo simultaneamente in 164 città in tutto il mondo.
 
flyer space apps
 
La International Space Apps Challenge ha come scopo quello di creare soluzioni open-source ai problemi posti dall’esplorazione spaziale e ai temi legati al miglioramento della vita sulla terra. Durante l’evento si formeranno gruppi di lavoro che avranno accesso a dati pubblici per proporre le loro soluzioni.

Le challenges saranno proposte nel sito: https://2018.spaceappschallenge.org/
 
Gli studenti interessati possono iscriversi nel sito web:https://2018.spaceappschallenge.org/locations/rome/
12 Ottobre 2018

rr

Rolls-Royce Career Day @ Università di Roma 'La Sapienza'
 
rr
Sapienza Università di Roma, 
Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale, 
Via Eudossiana 18, 00184 Roma
Date: Tuesday 16th October 2018
Time: 09.00 - 17.00

Morning
session(09:00-12:00)Aula29(PianoSecondo-Rialzato)
 
  • Rolls-Roycecareeropportunities
  • Sharingourexperience
  • Applicationprocess&CVworkshop
  • Assessmentcentrehints&tips
Afternoonsession(13:00-17:00)-CVreview1to1discussions*
  • 13:00-14:00Aula29(PianoSecondo-Rialzato)
  • 14:00-17:00Aula12(PianoPrimo-Rialzato)
 
You can also find out more about our opportunities at careers.rolls-royce.com
 
10 ottobre 2018

Classifica università di Shanghai, Sapienza al top mondiale in Ingegneria aerospaziale
 
Nella classifica «by subject» dell'Academic Ranking of World Universities (ARWU) 2018, pubblicata il 17 luglio da Shangh]aiRanking Consultancy, la Sapienza è al 1° posto in Italia e al 17° nel mondo per l'Ingegneria aerospaziale. Un risultato straordinario che conferma l'eccellenza delle attività dei docenti, ricercatori e studenti del nostro Ateneo nel settore aerospaziale.
 
gras2018 out
 
18 luglio 2018

 

 

 

IMPARA A VOLARE CON IL DIMA

Corsi di pilotaggio per gli studenti diIngegneria AerospazialeeIngegneria Meccanica.

L'Aero Club 'Volere e Volare' propone, in collaborazione con il DIMA, corsi di pilotaggio e di abilitazione a prezzi scontati.

locandina volereevolare

 

5 Aprile 2019

 MODULI DIDATTICI DA 1 CFU PER L’INGRESSO NEL MONDO DEL LAVORO4università e lavoro

Il CAD di Ingegneria aerospaziale ha istituito il Focus Group Aziende con i seguenti obiettivi:

  • contribuire, per gli aspetti che riguardano obiettivi formativi specifici e sbocchi occupazionali, identificati dal mondo del lavoro di riferimento, alla definizione del profilo professionale, alla verifica dei percorsi formativi di Ingegneria aerospaziale e alla valutazione dei risultati di apprendimento
  • esaminare i profili professionali e le competenze dei laureati rispetto alle esigenze e aspettative delle aziende
  • migliorare l’efficacia e la qualità delle attività di tirocinio
  • stabilire/promuovere modalità di collaborazione tra l'università e le aziende
  • aumentare la visibilità delle aziende partecipanti per studenti e neolaureati.

La promozione della cooperazione tra le università e le imprese si propone come scopo ultimo quello di migliorare le possibilità di impiego dei giovani tramite lo sviluppo di curricula che rispondano alle necessità del mondo del lavoro, l’educazione all’imprenditorialità e la possibilità di effettuare esperienze pratiche in impresa durante gli studi.

Per contribuire a questo processo, nei prossimi mesi saranno erogati seminari formativi da 1 CFU (con riconoscimento dell’attività svolta) sui seguenti temi:

  • L’azienda e il mondo delle professioni
  •  Cosa è un progetto e come si realizza. Case studies: dalla pianificazione alla delivery
  • Metodi e strumenti di calcolo per la prototipazione virtuale: l'analisi multibody e multidisciplinare
  • Architetture Modulari (IMA) e Standard DO-297
  •  Additive manufacturing
  •  Sviluppo SW Safety Critical
  • Lo sviluppo dei sistemi di Presentazione utilizzando il modello Model Driven
  •  Airworthiness

Contenuti e calendario dei moduli sono descritti nella sezione STUDENTI/AAF del sito del CAD di Ingegneria aerospaziale [Offerta moduli da 1 CFU in AAF]

I seminari, dedicati prevalentemente agli studenti dei Cds magistrali, consentiranno allo studente di acquisire importanti conoscenze di base per affrontare con successo il mercato del lavoro.

Invitiamo tutti gli studenti a effettuare in tempi brevi la registrazione ai seminari di interesse, secondo le indicazioni riportate alla pagina di cui sopra.

15 gennaio 2018

NEW MASTER DEGREE PROGRAM TAUGHT IN ENGLIGH
The Master programme in Space and Astronautic Engineering (MSAR) gives the student specific skills in space mission planning and the analysis and design of launch vehicles, satellites, and remote metering and telemetry systems, with particular reference to systems-related and interdisciplinary aspects. The course has a strong on-going relationship with research and innovation in the Italian and European aerospace industries.
As a track of MSAR, the course of study in Aerospace Engineering – which is entirely given in English – offers to foreign students advanced disciplinary and professional training and specific engineering skills, enabling them to address complex problems requiring analysis, development, simulation, and optimization in a wide variety of aerospace-related topics. The educational path of the programme in Aerospace Engineering is organized as follows. The first year provides a foundation of knowledge in the major areas of Space Engineering such as Spaceflight Mechanics and Attitude Dynamics, Controls, Compressible Fluid Dynamics, Propulsion, Structures and Space systems. In the second year the student may focalize on a wide range of topics selecting a set of follow-on courses in Space and Aeronautical Engineering.
Selected students can be admitted to double-degree programs that provide for reciprocal recognition withGrandes Ecoles in France and Instituto Superior Tecnico Lisboa in Portugal.
The link for pre-selection process is
February 5th, 2016

unnamed
Read a NASA webpage on student competitions. Some of them are open to non-US teams.
NASA DESIGN CHALLENGES AND COMPETITIONS
NASA-PARTNERED DESIGN CHALLENGES AND COMPETITIONS
OTHER DESIGN CHALLENGES AND COMPETITIONS
Competitions that challenge students to create design/build solutions to real-world problems are a proven method for engaging youth in technical disciplines. NASA offers a number of aeronautics or aerospace engineering competitions.
NASA believes in the value that hands-on engineering challenges provide to students. These contests offer undergraduate and graduate students tremendous opportunities to acquire practical engineering experiences, have a lot of fun, make new friends, and participate in exciting, competitive environment

News

Percorsi di Eccellenza a.a. 2022-2023
22/11/2022

Il Bando (in italiano e in inglese) è disponibile [ ... ]

Doppio diploma in campo Aerospaziale tra Sapienza e Georgia Institute of Technology
22/11/2022

Si pubblica la graduatoria: verbale della Commissi [ ... ]

Assegnazioni dei laboratori a.a. 2022-23
18/11/2022

  Il file qui sotto riporta le assegnazioni per  [ ... ]

Seminario "Simulation Technology for Acoustic Analysis"
17/11/2022

Mercoledi 23 novembre dalle ore 11:00 alle ore 14: [ ... ]